I Papi e Maria Ausiliatrice

San Pio V, dopo la Battaglia di Lepanto, decise di istituire la festa del Santo Rosario, e che ...

Panama – Il dono di Don Ángel Fernández Artime per il “Valdocco d’America”

Città di Panama, Panama – maggio 2019 - Una statua di Maria Ausiliatrice e una di Don ...

Vaticano – Don Lorenzelli, SDB, nominato vescovo ausiliare di Santiago del Cile

(ANS – Città del Vaticano) – Il Santo Padre Francesco ha nominato oggi, 22 ...

Italia – Consulta Mondiale della Famiglia Salesiana: sinodalità, santità e spiritualità

(ANS – Torino) – L’appuntamento tradizionale della Consulta Mondiale della ...

Ecuador – Circa 300 partecipanti all’incontro dei ministranti

Cuenca, Ecuador – maggio 2019 – Circa 300 bambini e giovani si sono riuniti per il V ...

Messico – “I giovani sono la ragione del mio essere salesiano”: la testimonianza del missionario ...

(ANS – Matagallinas) - Un missionario non è solo colui che lascia il suo luogo ...

Camerun – Una centrale fotovoltaica per il centro “Don Bosco Ebolowa”

Yaoundé, Camerun – maggio 2019 – Il 15 maggio la fondazione spagnola ...

Notizie

(ANS – Torino) – Per i salesiani Maria Ausiliatrice è molto più di una devozione personale: è una dimensione del carisma e della missione. Per questo la festa di Maria Ausiliatrice nella città di Don Bosco non è mai un evento locale, quanto piuttosto un appuntamento che richiama un’attenzione globale. Anche quest’anno saranno molte le opzioni per seguire, pure a distanza, i principali appuntamenti.

(ANS – Sliema) – La Federazione Nazionale degli Exallievi e Amici di Don Bosco ha lanciato in questo mese di maggio un programma di tutoraggio e accompagnamento per assistere i giovani senzatetto. Questo programma, finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma “Erasmus+”, aiuterà queste persone vulnerabili a conoscere meglio se stesse, le proprie abilità e il proprio ambiente, per permettere loro di seguire un percorso che le conduca ad ottenere maggiore stabilità e successo.

(ANS – Torino) – L’appuntamento tradizionale della Consulta Mondiale della Famiglia Salesiana da alcuni anni si svolge a Torino-Valdocco in occasione della festa di Maria Ausiliatrice. Intorno al Rettor Maggiore si radunano i rappresentanti e i responsabili dei Gruppi della Famiglia Salesiana per rinnovare nell’affidamento a Maria Ausiliatrice l’appartenenza al carisma salesiano nato da Don Bosco e che nel tempo si è sviluppato in una pluralità di forme ed espressioni.

Pagina 1 di 804

Interviste

Editoriale

  • Dov'è il tuo cuore, lì è il tuo tesoro
    • Giovedì, 09 Maggio 2019

    Il romanzo “Il mondo nuovo”, scritto nel 1932, è senza dubbio una delle visioni letterarie che più chiaramente anticipano gli eventi che stiamo vivendo. Il suo autore, Aldous Huxley, si rese conto che per far funzionare un sistema di produzione di massa bisognava sottomettere le persone non con la forza, ma consegnando loro piccole, ma costanti gratificazioni. Le persone avrebbero dovuto avere l’illusione della felicità nel consumo, in modo tale da essere disposte a sacrificare anche la propria libertà.

Eventi

  • Italia – Tutti presenti: dalla dispersione scolastica all’inclusione
    • Lunedì, 20 Maggio 2019

    (ANS – Roma) – L’Osservatorio Salesiano per i Diritti dei Minori e la parrocchia “Santa Maria Ausiliatrice” a Roma hanno organizzato la tavola rotonda “Tutti Presenti – dalla dispersione scolastica all’inclusione” che si terrà domani, martedì 21 maggio, nei locali della parrocchia, per approfondire il tema dei cosiddetti Early School Leavers, ovvero quei ragazzi che abbandonano la scuola precocemente.

L'Approfondimento

Il Messaggio del Rettor Maggiore

  • IL VENTO SOFFIA ANCORA
    • Mercoledì, 15 Maggio 2019

    SAN FRANCESCO SAVERIO E DON BOSCO. DUE IMMENSI MISSIONARI DI IERI E DI OGGI. Un mese fa ero a Goa, in India.  Goa è un gioiello incastonato nel maestoso continente indiano. Qui ci sono le spiagge di sabbia più belle del mondo e i panorami marini più incantevoli. Tra le palme che ricamano l’orizzonte, intravedevo le chiese costruite nei secoli XVI e XVII. Una di queste è la Basilica del Buon Gesù, che è diventata un centro di pellegrinaggio, soprattutto per i cristiani e i credenti di altre religioni, perché custodisce le spoglie di San Francesco Saverio, il missionario navarrese discepolo di Sant'Ignazio di Loyola, fondatore dei gesuiti, che evangelizzò l'Estremo Oriente. San Francesco Saverio morì in Cina nel 1552, ma le sue reliquie rimangono in questa bellissima basilica, situata accanto alla cattedrale e alla chiesa di San Francesco d'Assisi. Questo edificio per ospitare i suoi resti mortali fu eretto tra il 1594 e il 1605. Qui è conservato il suo corpo, che fu prima sepolto in una cassa piena di calce e due anni dopo trasportato, miracolosamente  integro e intatto, prima a Malacca e poi a Goa, dove è ricordato e venerato in modo incantevole. E lì ho avuto il privilegio, accompagnato da altri salesiani e laici, di celebrare l'Eucaristia sull'altare e sul sepolcro di questo grande santo missionario gesuita.

Video IT

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".