Editoriale

È un dato di fatto che la comunicazione digitale sia una sfida per la Chiesa. Nell’ultimo Sinodo dei Vescovi si parla della rete come uno spazio di evangelizzazione, come un continente da esplorare, come un nuovo luogo dove abitare. Le vecchie "autostrade dell'informazione" sono ormai diventate vere "costellazioni di contenuti", ci sono circa 1.400 milioni di siti web nella rete e il loro numero cresce esponenzialmente, mentre ogni giorno nascono nuove comunità virtuali di incontri e di discussione secondo i diversi gusti e i bisogni della gente.

Il Sinodo dei Vescovi sui giovani è iniziato in un contesto difficile e apparentemente sfavorevole per la Chiesa, in mezzo a tensioni, incredulità, calo delle vocazioni e contestazioni aperte agli insegnamenti della Chiesa su temi importanti come il diritto alla vita e il ruolo della fede cristiana nel tessuto sociale e nei diritti umani. D’altra parte, nonostante le complesse circostanze che circondano quest’evento, un segno di comunione e speranza è la presenza di due vescovi della Cina continentale che “per la prima volta” possono partecipare a un Sinodo.

I giovani oggi vivono in un mondo globalizzato, una rete di interconnessioni e relazioni. Beni, informazioni, immagini elettroniche, canzoni, intrattenimento e mode si diffondono quasi istantaneamente in tutto il pianeta. Le reti sociali sono diventate il loro habitat naturale ed è attraverso di esse che si conosce il mondo circostante. Il salesiano Ariel Fresia presenta un punto di vista originale sulla comprensione di questi nativi iperconnessi.

Alcuni giorni fa ho visto un gruppo di giovani in Piazza San Pietro a Roma con la bandiera di una delle nostre scuole salesiane. Sono rimasto colpito dal rapporto di affettuosa e allegra vicinanza dei ragazzi con i loro insegnanti e, all’opposto, dalla freddezza con cui trattavano il salesiano che era con loro: non gli parlavano, non si avvicinavano a lui… Il salesiano camminava da solo. Per loro non esisteva, era un fantasma.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".