L'Approfondimento

(ANS – Newton) – L’anno era il 1928. Il luogo era il terreno noto come “la proprietà di Horton” a Newton, New Jersey. La persona maggiormente coinvolta era don Richard Pittini, SDB, di originari italiane, che era diventato superiore dell’Ispettoria degli Stati Uniti appena l’anno precedente. Don Pittini stava cercando un posto appropriato per una casa di formazione per i futuri sacerdoti salesiani. Questa bella proprietà, situata sulle colline della Contea del Sussex, sembrava corrispondere perfettamente al suo progetto. La vendita si concluse nell’agosto del 1928.

(ANS – Ortona) – La comunità di recupero “Soggiorno Proposta” onlus a Ortona, in provincia di Chieti, nella Circoscrizione dell’Italia Centrale (ICC), propone un percorso educativo e terapeutico ed attività residenziali per i giovani vittime delle dipendenze. In tal modo essi possono partecipare ad un itinerario di riabilitazione alla vita e di recupero umano in un ambiente permeato dal carisma di Don Bosco.

(ANS – Brasilia) – La principale festa cristiana celebra la risurrezione di Cristo: la vittoria del Signore sulla morte ci riempie di speranza per una nuova vita. Per questo motivo, questa celebrazione è circondata da tradizioni e simboli molto particolari. La domenica di Pasqua i cristiani celebrano ciò che è al centro della loro fede: Gesù Cristo ha vinto la morte ed è risorto! È un messaggio d’amore che non ha precedenti e che ci riempie di speranza: ci invita a passare dalle tenebre alla luce, dall’odio all’amore, dall’egoismo alla fraternità, dall’isolamento alla comunità, dalla tristezza alla gioia.

(ANS – Córdoba) – Le Costituzioni Salesiane esprimono le responsabilità dei Salesiani di Don Bosco. “Ognuno – coadiutori e sacerdoti – è responsabile della missione comune, e vi partecipa con la ricchezza dei suoi doni e la caratteristica laicale e sacerdotale dell’unica vocazione salesiana”. In questo giorno in cui si celebra l’istituzione dell’Eucaristia e si ricordano i sacerdoti, non si può dimenticare il mistero e il servizio di questa vocazione. Per Giovannino Bosco, i sacerdoti del suo tempo erano a volte indifferenti e lontani, troppo occupati e importanti per dedicare tempo ai bambini. Per questo disse a se stesso: “Se io fossi sacerdote, come mi piacerebbe avvicinarmi ai bambini, dialogare con loro e aiutarli! Mi sentirei molto bene se potessi conversare con il mio parroco”.

Pagina 4 di 75

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".