L'Approfondimento

(ANS – Città del Vaticano) – Il racconto della creazione ci offre una veduta panoramica sul mondo. La Scrittura rivela che “in principio” Dio designò l’umanità a collaborare nella custodia e nella protezione dell’ambiente naturale. All’inizio, come leggiamo in Genesi (2,5), «nessun cespuglio campestre era sulla terra, nessuna erba campestre era spuntata, perché il Signore Dio non aveva fatto piovere sulla terra e non c’era uomo che lavorasse il suolo». La terra ci venne affidata come dono sublime e come eredità della quale tutti condividiamo la responsabilità finché, “alla fine”, tutte le cose in cielo e in terra saranno ricapitolate in Cristo (cfr Ef 1,10). La dignità e la prosperità umane sono profondamente connesse alla cura nei riguardi dell’intera creazione.

(ANS - Betlemme) - Storie di convivenza tra credenti in Cristo e islamici. Viaggio in Cisgiordania, dove i salesiani accompagnano e sostengono la popolazione rafforzando i legami fra le due comunità.

(ANS – Roma) – Don Ángel Fernández Artime nella Strenna 2017, approfondisce la grande missione della famiglia come scuola di vita e di amore. Indica la sobrietà e la moderazione tra i valori più preziosi ed essenziali che mettono radici nella vita familiare e diventano decisivi e fondamentali per i figli.

(ANS – Bukavu) – Nel loro messaggio del 13 maggio scorso, i Vescovi del Nord e Sud Kivu, membri dell’Assemblea Provinciale Episcopale di Bukavu, hanno denunciato ancora una volta che “I bambini di strada sono in aumento in numero allarmante”. I Salesiani attivi a Bukavu, come don Piero Gavioli, si confrontano quotidianamente con questa situazione; non si tratta di dati statistici, bensì di bambini che ne sono vittime innocenti. I Figli di Don Bosco, sull’esempio del loro fondatore, ancora riescono a dare speranza, dignità e opportunità di futuro.

Pagina 10 di 40

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".