L'Approfondimento

(ANS – Parigi) – Un famoso gioco da tavola e due informazioni ben diverse, tratte da due siti molto diversi: “Gioca e perde a Monopoli con gli amici. Bilancio: 2 morti e 4 feriti” – “Il Monopoli festeggia 80 anni, con delle banconote vere”. Il primo titolo è tratto da un sito satirico, mentre il secondo viene dalla pagina web del principale quotidiano economico-finanziario francese. Ma se i giovani prendono le informazioni che trovano in rete senza filtri… c’è da preoccuparsi. La rivista salesiana “Don Bosco Aujourd’hui” ha chiesto al giornalista Benoit Deseure di aiutare ad educare i giovani nell’uso di Internet.

(ANS – Città del Vaticano) – “Guardarsi dal colpevolizzare i giovani per la loro lontananza dalla Chiesa”; piuttosto precedere verso una “conversione istituzionale, che riguarda il nostro modo di vivere e lavorare insieme”. Sono alcuni degli spunti offerti dal Salesiano don Rossano Sala, SDB, Segretario Speciale del Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” (Roma, 3-28 ottobre 2018), nel corso della conferenza stampa svoltasi martedì 19 giugno in Vaticano, per presentare l’Instrumentum Laboris del Sinodo – il documento guida dei lavori per i padri sinodali.

(ANS – Roma) – Un nuovo record, per il quinto anno consecutivo: continua a crescere nel mondo il numero delle persone costrette a lasciare le proprie case a motivo di guerre, violenze e persecuzioni: nel 2017 sono state 68,5 milioni (circa 40 milioni sfollati all’interno dei propri Paesi e 25,4 residenti all’estero) e più della metà sono minori d’età (il 53%). Per i Salesiani, da sempre attenti ai giovani più bisognosi, i dati pubblicati per la Giornata Mondiale del Rifugiato dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) costituiscono un nuovo impulso a dedicarsi a tutte queste persone.

(ANS – Ancona) – C’è qualcosa di unico nel momento in cui un bambino ha davanti il suo regalo: il suo sguardo di attesa gioiosa esprime un’emozione incontenibile, totalizzante, luminosa. Per gli adulti un regalo parla di un affetto di una persona cara, di un pensiero e di un oggetto che può fare piacere. Per un bambino è molto di più: è la scoperta di quanto è importante per qualcuno, è una luce che aggiunge speranza e fiducia nel suo futuro e nella sua vita, un attimo, quel momento in cui il sorriso e la felicità riempiono i suoi occhi, che parla a tutti noi. Nel ricevere un regalo, il bambino ne restituisce uno più grande: la sensazione di aver reso il mondo un posto più bello.

Pagina 10 di 62

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".