Stampa questa pagina

Liberia – La mia missione, la vostra missione non finisce qui

03 Agosto 2017

(ANS – Matadi) – Il salesiano don Nicola Ciarapica, missionario a Matadi, ha inviato una lettera con la quale annuncia che da questo mese di agosto lascerà la missione di Matadi, Liberia, dove durante questi anni tra i vari problemi ha affrontato l’emergenza Ebola organizzando una risposta pronta ed efficace. Don Ciarapica è stato destinato a Sunyani, Ghana in una comunità che forma i futuri salesiani.

Un saluto fraterno a tutti voi carissimi e carissime, il Vangelo feriale di questi giorni ci porta a meditare sulla chiamata degli apostoli e il loro essere mandati ad annunciare che Dio è vicino, a guarire, a liberare ... come Gesù stesso aveva fatto e faceva.

Per me è arrivato il momento di essere mandato in un’altra missione! Da questo agosto farò parte della comunità dove sono i novizi della nostra Ispettoria Africa Occidentale di lingua Inglese. Lascerò la Liberia e mi trasferirò in Ghana, da Monrovia a Sunyani, da una missione immerso tra la gente, ad una comunità che forma i futuri Salesiani Africani.

Avrò come direttore don Chukwudi Akubueze, che è stato aspirante ad Onitsha (Nigeria), e avrò l’incarico di amministratore. Sarà un modo diverso di lavorare per il Regno di Dio: accompagnando, sostenendo e formando le nuove generazioni dei Salesiani Africani.

Un grande grazie a tutti voi per come avete voluto condividere con me la missione fino ad ora. Mi siete stati vicini sempre e nello stesso momento vi siete fatti fratelli e sorelle della missione con l’affetto, con le preghiere e con il continuo sostegno economico.  Nel Vangelo di Matteo di questi giorni passati abbiamo letto: “Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli , perché è mio discepolo, in verità vi dico, non perderà la sua ricompensa (Mt. 10, 42).

La mia missione, la vostra missione non finisce qui ... è che si sposta in un altro dei tantissimi luoghi e ambienti di questa vasta casa comune che è il mondo.  Io so che per voi, il rispetto verso i missionari del Vangelo non è una risposta emotiva del vostro cuore ... ma la testimonianza che la vostra fede è seria. È una prova certa che siete fedeli a Gesù e al suo Vangelo.

Un abbraccio fraterno con la Benedizione di Dio su di voi e le vostre famiglie.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".