Stampa questa pagina

Panama – Il “Valdocco d’America”: un centro che irradi la devozione a Don Bosco a tutti i giovani del continente

26 Gennaio 2018

(ANS – Città di Panama) – L’Ispettoria salesiana del Centro America ha presentato il progetto “Panama, Valdocco d’America”, che mira a rendere il paese un centro di devozione a Don Bosco in tutta l’America Latina.

Il progetto avrà la sua base nella Basilica di Don Bosco, situata nel quartiere popolare di Calidonia, a Città di Panama, e oltre a promuovere il turismo religioso, mira a rafforzare l’educazione integrale dei giovani, specialmente di quelli in difficoltà e a rischio.

Il progetto è iniziato nel 2017 e continuerà fino al 2021. In occasione della Giornata Mondiale della Gioventù del 2019, che avrà sede proprio a Panama, la Basilica di Don Bosco diventerà il punto di riferimento per i giovani di tutto il mondo e quella sarà senza dubbio la migliore occasione per lanciare il progetto in tutte le Americhe e nel mondo.

I Salesiani del Centro America, sotto la guida dell’Ispettore, Don José Ángel Prado, sono ora impegnati a sviluppare questo progetto.

La Basilica di Don Bosco e l’Istituto Tecnico Don Bosco si uniscono per rafforzare la presenza salesiana a livello educativo, formativo e pastorale.

L’Istituto Tecnico Don Bosco sta sviluppando una proposta accademica e tecnica per la formazione e la professionalizzazione dei giovani per il mondo del lavoro. Le sue strutture e attrezzature sono in corso di ammodernamento.

La Basilica, da parte sua, ha avviato un processo di ristrutturazione, al fine di promuovere programmi di assistenza a giovani poveri e a rischio. A tal fine saranno costruiti laboratori di formazione tecnica e un centro per il tempo libero presso la basilica e si stanno preparando programmi di formazione tecnica, accompagnamento accademico, psicologico e spirituale.

Per sviluppare questo grande progetto è necessario l’aiuto di molte persone generose. L’Ispettoria salesiana ha iniziato i lavori grazie all’aiuto di benefattori, ma, essendo il piano ambizioso, richiede la generosità di tutto il popolo panamense: tutti possono far parte di questo progetto che farà di Panama il centro della Gioventù d’America.

“Valdocco”, a cui Panama vuole rifarsi, è il luogo originario dell’opera di Don Bosco. Situato, all’epoca, nella periferia di Torino, fu il luogo nel quale il Santo dei Giovani poté radunare i suoi ragazzi e aiutarli a costruirsi una vita migliore: giovani poveri e abbandonati che trovarono in Don Bosco un padre e un amico, giovani di campagna che erano emigrati in città in cerca di lavoro… Don Bosco offrì loro una mano, pane, lavoro e paradiso. Fece costruire una basilica dedicata a Maria Ausiliatrice ed era solito dire che “ha fatto tutto lei”. Da quella casa la salesianità si è irradiata al mondo intero.

Il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, ha visitato Città di Panama nel 2016. E dall’affetto e dalla devozione dei panamensi per Don Bosco ha trovato ispirazione per lanciare il progetto di trasformazione della Basilica di Don Bosco di Panama nel “Valdocco d’America”: un centro che irradi la devozione a Don Bosco a tutti i giovani del continente.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".