Brasile – Il secondo Salesiano più anziano della Congregazione celebra 75 anni di sacerdozio: don Klinick

15 Febbraio 2018

(ANS – San Paolo) – Nella serata dell’8 febbraio, nella parrocchia “Santa Teresinha” a San Paolo, Brasile, è stata celebrata una messa per ringraziare Dio per i 75 anni di ordinazione sacerdotale di don Wladislaw (Ladislao) Klinicki, nato in Polonia il 1° giugno 1914, da Karol Klinicki e Katarzyna Kitlinska. Poco sappiamo della sua infanzia, a parte che suo padre era un ferroviere e sua madre impiegata pubblica, e che aveva 4 fratelli: Boleslau, Marija, Stella e Francisk.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, don Ladislau fu imprigionato nei campi di concentramento nazisti per 5 anni. Giunto in Brasile, lavorò come cappellano presso l’opera “Buen Retiro” a Lavrinhas. Fece da confessore e insegnante di inglese tra gli aspiranti. Trascorse poi un anno ad Americana come vicario parrocchiale, quindi passò 10 anni a Pindamonhangaba, e poi tornò a Lavrinhas. Dal 1990 risiede nella comunità di “Santa Teresinha”.

L’azione pastorale e missionaria di don Ladislau è evidente nel ministero delle confessioni. Di lui dicono i suoi confratelli: “È un sacerdote preciso nelle parole, conciso nelle espressioni. Supplica chi si accosta alla Confessione di camminare sul giusto cammino e riversano nell’anima dei penitenti il balsamo del perdono e della misericordia divina”.

Frasi come “Gesù, confido in Te”, “Ti salverò anche quando giudichi che tutto è già perduto”, parole di Santa Faustina Kowalska, fanno parte del suo lessico personale e della sua vita quotidiana.

Quando compì 100 anni, nel 2014, scrisse: “Grazie alla Misericordia Divina, compio i miei 100 anni e credo che sia già molto. Fammi parte dei chiamati alla terza età. Terza e ultima, perché dice la Sacra Scrittura: gli anni della nostra vita sono settanta, ottanta per i più robusti, ma quasi tutti sono fatica, dolore; passano presto e noi ci dileguiamo”. Don Ladislau ora ha 103 anni e risulta essere il secondo Salesiano più anziano vivente.

La celebrazione eucaristica di ringraziamento è stata presieduta da mons. Fernando Legal, vescovo emerito di San Miguel Paulista. Tra i partecipanti c’erano anche mons. Carlos Altieri, arcivescovo emerito di Passo Fundo, don Justo Piccinini, Ispettore di Brasile-San Paolo, e don Douglas Verdi, Direttore della comunità salesiana “Santa Teresinha”.

Dopo la celebrazione, tutti hanno ricevuto una medaglia di Gesù Misericordioso e una copia del libro scritto da don Ladislau nel quale sono raccontate le esperienze della guerra.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".