Stampa questa pagina

RMG – “Siamo tutti Fratelli”: il VII Congresso dei Salesiani Coadiutori dell’Asia Est-Oceania

31 Luglio 2018

(ANS – Roma) – Tra poco più di una settimana, dal 9 al 12 agosto, molti Salesiani delle 12 circoscrizioni salesiane della regione Asia Est-Oceania si riuniranno a K’Long, in Vietnam, per celebrare il VII Congresso dei Salesiani Coadiutori di quella regione, sul tema: “Siamo tutti fratelli” (Mt 23,8). Si tratta di un grande evento che vedrà la partecipazione di 4 membri del Consiglio Generale e di rappresentanti dei Salesiani Coadiutori di tutti i continenti.

Ciascuna precedente edizione del congresso è stata una preziosa opportunità per condividere e rafforzare la vocazione consacrata salesiana. La prima ebbe luogo ben 32 anni fa, nel 1986, a Batulao, nelle Filippine, e approfondì la figura del Salesiano Coadiutore a partire dalle Costituzioni Salesiane. Nel 1991 a Hua Hin, in Thilandia, il secondo raduno, focalizzato su “Identità, Vocazione e Formazione del Salesiano Coadiutore”. Nel 1995 fu la volta di Cebu, nelle Filippine, l’appuntamento più partecipato finora, con 85 Salesiani professi e 11 novizi, a confrontarsi su “La dimensione secolare della Congregazione Salesiana”.

Seguirono le edizioni del 1999, a Melbourne, in Australia, sulla visione di Don Bosco riguardo ai Salesiani Coadiutori, con uno sguardo al terzo millennio e oltre; quella di Phnom Penh, in Cambogia, del 2006, sulla Promozione e Cura della vocazione alla vita consacrata laicale; infine nel 2013, ancora a Hua Hin, sulla Storia, la Pedagogia e la Spiritualità Salesiana, in vista del Bicentenario della nascita di Don Bosco.

La preparazione di questa settima edizione – di gran lunga la più partecipata di sempre, con oltre 180 Salesiani attesi – ha visto un grande impegno nell’animazione e condivisione di riflessioni e suggerimenti da parte dei Salesiani Coadiutori della regione. Sul sito regionale “BoscoLink – AustraLasia” sono disponibili oltre 50 interviste ai Salesiani Coadiutori delle diverse circoscrizioni della regione, insieme agli Atti dei precedenti congressi. 

Lo stesso Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, ha inviato per l’occasione un messaggio di saluto, nel quale afferma:

Miei cari confratelli, vi saluto con vero affetto, anche perché, come dice il titolo del VII Congresso dei Salesiani Coadiutori dell’Asia Est-Oceania: “Siamo tutti fratelli”. Bellissimo!

Tutti noi abbiamo una sola vocazione: essere Salesiani di Don Bosco, quindi siamo davvero tutti fratelli tra noi.  

Sono molto felice di sapere che vi ritroverete in tanti in Vietnam – ricordo la bellissima visita in Vietnam – e vi ringrazio molto per questo evento meraviglioso. Mi fa davvero piacere sapere che molti Salesiani Coadiutori si raccoglieranno per riflettere sulla realtà del nostro essere tutti fratelli, per riflettere sulla visibilità del vostro essere Salesiani Laici, Salesiani Coadiutori.

E sono ugualmente felice per il fatto che, oltre a tutto il percorso che avete fatto negli ultimi anni fino a questo momento, vi state già sintonizzando con il tema del prossimo Capitolo Generale:

“Che tipo di Salesiani Coadiutori per questa bellissima regione?”. Mi piace tantissimo!

Vi auguro dei lavori molto fruttuosi, e sarò lieto di leggere poi le vostre riflessioni, le vostre conclusioni. Vi prometto intanto la mia preghiera.

Credo che molti di noi in diverse parti del mondo salesiano attendano con impazienza le vostre riflessioni.

E aggiungo un altro punto: miei cari confratelli, miei cari Salesiani Coadiutori, lo dico in tutto il mondo e voglio dirlo oggi a voi: i Salesiani Coadiutori non conoscono crisi vocazionale.

La Congregazione non ha difficoltà riguardo alla vocazione del Salesiano Coadiutore in sé stessa.

Il grande problema della Chiesa, e anche della Congregazione, è il "clericalismo", che può essere davvero forte e che, a volte, non ci permette di vedere la luce di questa meravigliosa vocazione.

Vi invito pertanto a essere franchi e coraggiosi nelle vostre riflessioni, riflettendo sul fatto che la vocazione dei Salesiani Coadiutori ha molto da offrire al mondo di oggi e bisogna trovare “come” farlo.

Sarò lì con voi, sarò lì con il mio cuore e vi prometto la mia preghiera. Vi voglio tanto bene, miei cari confratelli!

Per quanti non potranno fisicamente essere presenti, sempre su “BoscoLink – AutraLasia” verranno condivisi materiali, commenti, testimonianze e riflessioni 

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".