Notizie

(ANS – Guadalajara) – “Un cammino di comunione: tempi di riflessione, coordinamento e condivisione”. In questa maniera si può riassumere il lavoro realizzato dagli Ispettori salesiani della regione Mediterranea dal 30 settembre al 3 ottobre.

(ANS – Tambacounda) – “Beteyà Travel” è il nome di un progetto di multiculturalità e servizio portato avanti dall’associazione salesiana “Don Bosco 2000”. Grazie a quest’iniziativa per due settimane alcuni volontari italiani si mettono a disposizione dei bisognosi di Tambacounda, in Senegal, e ricevono da essi più di quanto loro stessi danno. Perché, come ha raccontato il salesiano che ha accompagnato l’ultimo gruppo, don Enrico Frusteri, lì “c’è un’autenticità che noi abbiamo dimenticato, la gente condivide con te parte della loro vita”.

(ANS – Torino) – Dal 28 al 30 settembre scorsi si è rinnovato a Torino “l’incontro festoso” dell’Harambèe, che raduna ogni anno centinaia di giovani che condividono l’amore salesiano per i giovani emarginati dei Paesi poveri, insieme ai ragazzi che hanno già fatto esperienza di volontariato missionario.

(ANS – Città del Vaticano) – Non si può pensare alla Chiesa senza la presenza dei giovani. Lo ha spiegato e ripetuto il Santo Padre: “Abbiamo bisogno dei giovani, pietre vive di una Chiesa dal volto giovane, ma senza trucco, cioè non ringiovanito, ma rinnovato dall’interno”. Si apre oggi il tanto atteso Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” che si concluderà il 28 ottobre 2018. Nell’omelia della Messa celebrata in una Piazza San Pietro gremita di giovani e dei Padri Sinodali, Papa Francesco ha manifestato: “I giovani ci chiamano a prenderci cura di loro con impegno… Non lasciamoli soli”.

(ANS – Roma) – Procedono i lavori di preparazione del Capitolo Generale 28° (CG28). Con due lettere pubblicate in data odierna, 3 ottobre, il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, ha nominato i membri della Commissione Precapitolare del CG28 sul tema proprio del Capitolo, e quelli della Commissione Precapitolare sui temi giuridici.

(ANS – Lilongwe) – Grazie ai benefattori della Procura Missionaria Salesiana di New Rochelle, negli Stati Uniti, il centro giovanile “Don Bosco” di Lilongwe, in Malawi, è stato in grado di avviare un programma che offre consulenza, formazione e corsi educativi per rispondere alle numerose sfide affrontate dai giovani della regione. Il programma, che mira a coinvolgere circa 2.500 giovani, intende sviluppare le loro competenze e abilità individuali e al tempo stesso allontanarli da quei comportamenti ad alto rischio per il loro futuro, come l’uso di sostanze e la frequentazione di gang giovanili.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".