Notizie

(ANS – Granada) – Ieri, 5 giugno, intorno alle 5:30 del mattino, sono scoppiati scontri tra bande e gruppi che difendono la città. Le bande vengono sostenute dalla polizia. Da quell’ora è così iniziata una battaglia campale nel settore della chiesa Xalteva, a poche centinaia di metri dall’Istituto Salesiano "Don Bosco" di Granada.

(ANS – Juba) – 74 scuole elementari costruite, quasi 15.000 bambini inseriti nel ciclo educativo, innumerevoli famiglie e comunità beneficiate: sono questi alcuni dei numeri del progetto avviato nel 2012 dalla Procura Missionaria Salesiana “Don Bosco Nanum”, con sede a Seul, in Corea del Sud, per la costruzione di 100 scuole nelle aree rurali del più giovane Paese del continente africano, il Sudan del Sud.

(ANS – Sesto San Giovanni) – Compiono “settant’anni di futuro” le Opere sociali Don Bosco di Sesto San Giovanni, nella cintura milanese. Arrivati nel quartiere Rondinella, in una piccola baracca di fortuna, l’8 dicembre del 1948, su invito dell’allora arcivescovo, il cardinale Ildefonso Schuster, e con il contributo fattivo della famiglia Falck, oggi i Salesiani offrono una proposta scolastica all’avanguardia e soprattutto attenta alla crescita di ogni singolo giovane.

(ANS – Escuintla) – Domenica 3 giugno, intorno alle ore 15:00 locali, il vulcano Fuego ha eruttato in aria colonne di cenere alte fino a 6mila metri. Finora sono state conteggiate 69 vittime, in una catastrofe che sconvolge tutto il Sud del Paese. Tre interi villaggi sono scomparsi sotto tonnellate di cenere.

(ANS – Masaya) – Sono 45 giorni che la pace in Nicaragua va deteriorandosi. La fine della violenza era una delle richieste più nitide, ma il numero di morti è aumentato a oltre 90, quello dei feriti a centinaia. Circa due settimane fa, a un tavolo di dialogo con il Presidente Daniel Ortega, il giovane Lester Aleman si era rivolto con estrema fermezza al Presidente: “Le chiediamo di ordinare la cessazione di questi attacchi, della repressione e dell’assassinio da parte delle forze paramilitari delle sue truppe…”. Una voce che è rimasta inascoltata.

(ANS – Managua) – I Salesiani del Nicaragua comunicano all’intera comunità educativa e alla Famiglia Salesiana che domenica 3 giugno, alle 3:48 del mattino, ha raggiunto la Casa del Padre il salesiano, vescovo emerito e cardinale Miguel Obando y Bravo.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".