Notizie

(ANS – Rapolo) – I laici sono quei “fedeli, che, dopo essere stati incorporati a Cristo col battesimo… compiono, nella Chiesa e nel mondo, la missione propria di tutto il popolo cristiano… Vivono nel secolo… e sono da Dio chiamati a contribuire, quasi dall’interno a modo di fermento, alla santificazione del mondo esercitando il proprio ufficio sotto la guida dello spirito evangelico” (Lumen Gentium, n° 31). In questo Mese Missionario Straordinario che volge al termine, dalla Papua Nuova Guinea arriva una testimonianza di quanto sia necessaria e di quanto possa essere efficace l’iniziativa missionaria dei laici.

(ANS – Roma) – “Oggi è importante poter parlare dell’accoglienza ai pellegrini, ai giovani, ai bambini che arrivano a Valdocco”. Così spiega don Rafael Gasol, responsabile dell’ospitalità della comunità di Torino-Valdocco, nel video sulla portineria, che fa parte della serie “Interviste con gli occhi di…”.

(ANS – Tirano) – Il consueto appuntamento annuale in Valtellina, organizzato dal parroco don Gian Luca Dei Cas e dagli “Amici di don Quadrio” in prossimità dell’anniversario della morte del Venerabile don Giuseppe Quadrio (1921-1963), ricordando insieme a lui le grandi figure missionarie della Beata Maria Troncatti (1883-1969) e del Servo di Dio don Carlo Braga (1889-1971), si è ispirato quest’anno alla strenna “La Santità anche per te!”. “I Santi sono Parole vive, sono fiamme ardenti di carità e di verità che tutti intendono e comprendono. Rivestiti della Parola di Dio diventano segni e portatori del suo amore” ha commentato don Pierluigi Cameroni, Postulatore Generale delle Cause dei Santi della Famiglia Salesiana.

(ANS – Berlino) – In occasione del Sinodo dei Vescovi sulla regione Panamazzonica, ancora in corso in Vaticano, e a motivo del Mese Missionario Straordinario, i Salesiani della Germania ricordano don Rudolf Lunkenbein, SDB, che, come missionario attivo in Mato Grosso, Brasile, si impegnò fino a dare la vita per i diritti del popolo indigeno bororo. Lui e l’indigeno Simão Bororo vennero uccisi da latifondisti bianchi nel 1976.

(ANS – Guwahati) – Era il 21 luglio 1921 quando Don Paolo Albera, allora Rettor Maggiore, accolse il pressante invito vaticano ad assumere la guida della Prefettura Apostolica di Assam, nel Nord Est indiano. I primi 11 missionari salesiani – sei sacerdoti e 5 coadiutori – guidati da don Louis Mathias, giunsero presso la sede della Prefettura, a Shillong, il 13 gennaio del 1922. Per questo oggi le Ispettorie del Nord Est (Guwahati - ING, Dimapur – IND, e Shillong - INS) sono impegnate in un triennio di preparazione al centenario di presenza salesiana. E nell’ambito dei festeggiamenti anche per il 60° anniversario dell’Ispettoria di Guwahati, eretta nel 1959, il Vicario del Rettor Maggiore, don Francesco Cereda, si è recato nei giorni scorsi in visita nelle Ispettorie ING e INS.

(ANS – Tokio) – Al termine del Mese Missionario Straordinario, e dopo il grande appuntamento del Sinodo dei Vescovi sulla regione Panamazzonica, il prossimo viaggio apostolico internazionale di Papa Francesco sarà in estremo oriente: in Thailandia (20-23 novembre) e Giappone (23-26 novembre), due Paesi in cui la presenza cattolica è minima (0,3% dell’intera popolazione in Thailandia e ancor meno in Giappone), e dove pertanto il ruolo della comunicazione sociale cristiana sarà determinante per aiutare la comprensione della visita da parte dei comuni cittadini, come dei fedeli.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".