RMG – GSFS2021: davanti alle sfide del tempo presente il Rettor Maggiore ricorda che “Dio ci ...

(ANS – Roma) – “I mezzi tecnici faciliteranno il nostro incontro, ma ciò ...

Cile – Incontro delle case di formazione: essere accompagnati per accompagnare

Santiago, Cile – gennaio 2021 – Dal 10 al 17 gennaio la Commissione Ispettoriale per la ...

RMG – Don Paolo Albera 2021: video e mostra

(ANS – Roma) – Il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, ha ...

Italia – VII Convegno Don Bosco: “Educare… Una scelta che è segno e portatrice di speranza”

(ANS – Sesto San Giovanni) – Come di consueto, in vista della Festa di Don Bosco, le ...

Repubblica Democratica del Congo – Ritorno in famiglia di Jean-Claude Michaël Imani

(ANS – Bukavu) – Jean-Claude Michaël Imani è un ragazzo nato nel 2003 nella ...

Slovacchia – Un gesto simbolico di vicinanza ai giovani della comunità salesiana del postnoviziato

Žilina, Slovacchia – gennaio 2021 – La comunità salesiana del postnoviziato ...

Spagna – L’arrivo dei seminaristi a Guadalajara

Guadalajara, Spagna – 1952 – Nel dicembre del 1952, la città spagnola di ...

Argentina – Progetto del volontariato giovanile estivo #CallejeandoLaEsperanza

Buenos Aires, Argentina – gennaio 2021 – Il 4 gennaio è stato avviato il ...

RMG - Le Giornate di Spiritualità della Famiglia Salesiana 2021

Roma, Italia – Dal 15 al 17 gennaio si sono svolte le Giornate di Spiritualità della ...

(ANS – Kiev) – La popolazione ucraina continua ad essere schiacciata dalla crisi economica, dalla mancanza di cibo e ora anche dalla pandemia di coronavirus, tendendo sempre presente le ripercussioni del conflitto in atto nell’Est del Paese. Dal 25% al 45% dei cittadini non riesce più a provvedere ai propri bisogni umanitari e, per rispondere a questa drammatica situazione, la Chiesa greco-cattolica ha lanciato l’iniziativa “Sfama il povero”. Il salesiano don Maksym Ryabukha, Vicario della Visitatoria Ucraina (UKR) e Direttore della Casa Salesiana a Kiev, racconta l’iniziativa della Chiesa e la realtà sociale.

I dati dell'Annuario Statistico della Chiesa, relativi al periodo dal 2013 al 2018, mostrano un aumento del numero dei cattolici nel mondo.

Come sono distribuiti, geograficamente, i cattolici?

(ANS – Bologna) – “Liberi di partire, liberi di restare” è stata una campagna triennale (2017-2020) della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) volta a sensibilizzare la popolazione italiana sul tema delle migrazioni e a realizzare progetti di sviluppo nei Paesi di partenza, di transito e di accoglienza dei migranti, specialmente dei più vulnerabili. In totale, la campagna ha investito oltre 27,5 milioni di euro dei fondi ricavati dall’8x100 e ha portato alla realizzazione di 130 progetti. Il Centro di Formazione Professionale salesiano di Castel de’ Britti, nei pressi di Bologna, è stata una delle sedi di attuazione.

In occasione della 94.ma Giornata Missionaria Mondiale, l’Agenzia Fides ha presentato alcune statistiche che offrono un quadro panoramico della Chiesa nel mondo. I dati sono tratti dall’ultimo «Annuario Statistico della Chiesa», aggiornato al 31 dicembre 2018.

Madrid, Spagna – 1905 – Il 12 ottobre del 1905, nel giorno della festa di Nostra Signora del Pilar, fu inaugurata nel quartiere di Atocha, a Madrid, l’antica chiesa dedicata a Maria Ausiliatrice. Circa 50 anni dopo, quest’ultima fu demolita e nello stesso luogo iniziò la costruzione dell’attuale Santuario. 

(ANS – Melbourne) – Mentre la pandemia di Covid-19 continua a colpire la vita degli Australiani, i vescovi cattolici hanno deciso di affidare l’intera Nazione dell’Australia alle cure di Maria Ausiliatrice. L’atto, da realizzare mediante una preghiera appositamente composta per l’occasione, è stato realizzato in molte parrocchie e comunità di tutto il Paese, sia nella giornata di domenica 24, nella tradizionale ricorrenza della festa, sia nella giornata di lunedì, per quelle realtà che hanno posticipato le celebrazioni a motivo della concomitanza con la solennità dell’Ascensione.

Pagina 1 di 18

Interviste

Eventi

  • Italia – VII Convegno Don Bosco: “Educare… Una scelta che è segno e portatrice di speranza”
    • Martedì, 19 Gennaio 2021

    (ANS – Sesto San Giovanni) – Come di consueto, in vista della Festa di Don Bosco, le Opere Sociali “Don Bosco” di Sesto San Giovanni promuovono un convegno educativo di alto livello. Quest’anno gli organizzatori hanno prescelto un tema che unisce l’educazione, al centro del carisma salesiano, con il tema della speranza, consegnato dal Rettor Maggiore alla Famiglia Salesiana attraverso la Strenna per il 2021. Titolo di questa settima edizione del convegno – che quest’anno non sarà in presenza, ma in diretta streaming è infatti: “Educare… Una scelta che è segno e portatrice di speranza”. A guidare i lavori, mercoledì 20 gennaio, dalle ore 14:30 alle 17:00 (UTC+1), sarà don Fabio Attard.

L'Approfondimento

  • Repubblica Democratica del Congo – Ritorno in famiglia di Jean-Claude Michaël Imani
    • Martedì, 19 Gennaio 2021

    (ANS – Bukavu) – Jean-Claude Michaël Imani è un ragazzo nato nel 2003 nella Repubblica Democratica del Congo. Ragazzo problematico, che già attorno ai sette anni era capace di partire in qualsiasi momento senza salutare e tornare dopo molti giorni, è stato accolto al “Centro Don Bosco” di Bukavu nell’aprile 2019, dopo aver trascorso più di 7 anni per strada. Recentemente, grazie ai salesiani e all’impegno di molte persone, si è potuto ricongiungere con i suoi familiari.

Il Messaggio del Rettor Maggiore

Video IT

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".