Brasile – L’Arcivescovo di Rio de Janeiro celebra la Messa per la pace nella parrocchia salesiana ...

Rio de Janeiro, Brasile – maggio 2021 – Il 12 maggio, nella parrocchia salesiana ...

RMG – La Consulta Mondiale della Famiglia Salesiana 2021

(ANS – Roma) – Maggio è un mese salesiano. La Famiglia Salesiana rimane con ...

TOTA PULCHRA ES MARIA (BELLISSIMA SEI, MARIA)

In un mondo che intravvede la luce, ma si trova ancora in un tunnel di penose apprensioni, la ...

RMG – Educazione all’amore: affettività e sessualità. Come accompagnare i giovani

(ANS – Roma) – Uno degli obiettivi indicati nella programmazione del Settore della ...

Messico – Pellegrinaggio Virtuale della Famiglia Salesiana alla Basilica di “Nostra Signora di ...

Città del Messico, Messico – maggio 2021 – Il 5 maggio si è svolto il ...

Cile – Centinaia di educatori salesiani partecipano all’incontro sul “Sistema Preventivo messo alla ...

(ANS – Santiago) – Più di 200 persone – educatori di diverse scuole, ...

Rwanda – Benedetta e inaugurata la chiesa parrocchiale di Rango

Rango, Rwanda – maggio 2021 – Il 9 maggio nella parrocchia salesiana “San ...

Città del Vaticano, Vaticano – marzo 2020 – L’Udienza Generale del 18 marzo è stata celebrata da Papa Francesco alle ore 9.30 nella Biblioteca del Palazzo Apostolico Vaticano, trasmessa in streaming e in diretta televisiva a causa dell’emergenza sanitaria. Il Pontefice, proseguendo il ciclo di catechesi sulle Beatitudini, ha incentrato la sua meditazione sulla quinta beatitudine: “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia” (Mt 5,7). Dopo aver rivolto particolari espressioni di saluto ai fedeli, Papa Francesco ha lanciato un appello per la celebrazione della prossima iniziativa “24 ore per il Signore” (20-21 marzo 2020). Rivolgendosi ai fedeli di lingua italiana il Santo Padre ha detto “Faccio mio l’appello dei Vescovi italiani che in questa emergenza sanitaria hanno promosso un momento di preghiera per tutto il Paese. Ogni famiglia, ogni fedele, ogni comunità religiosa: tutti uniti spiritualmente domani (oggi, NdR) alle ore 21 nella recita del Rosario, con i Misteri della luce. Io vi accompagnerò da qui”. L’Udienza Generale si è conclusa con la recita del Pater Noster e la Benedizione Apostolica.

(ANS - Roma) – La vicinanza di Papa Francesco alla Famiglia Salesiana è nota: i legami significativi con alcuni salesiani rilevanti per la sua vita, l’anno di scuola all’Istituto di Ramos Mejía, la sua devozione a Maria Ausiliatrice… Lui stesso ammise che veniva ritenuto un “gesuita pro-salesiano”. Ma nel messaggio che ha inviato in occasione del 28° Capitolo Generale della Congregazione Salesiana Papa Francesco stupisce ancora una volta per la conoscenza intima e profonda del carisma di Don Bosco. Così, parlando con familiarità, come in una semplice “buonanotte” data in oratorio, aiuta a individuare la risposta alla domanda del Capitolo: “Quali salesiani per i giovani di oggi?”. Per il pontefice argentino, la risposta è: “Né pessimista né ottimista, il salesiano del XXI secolo è un uomo pieno di speranza, perché sa che il suo centro è nel Signore, capace di fare nuove tutte le cose”.

(ANS – Roma) – “A che cosa posso paragonare il regno di Dio? Esso è simile a un po’ di lievito: se una donna lo prende e lo impasta con tre grosse misure di farina, allora il lievito fa fermentare tutta la pasta”. Questa bella parabola di Gesù può essere un buon paragone per il Capitolo Generale XXVIII. È stato più breve del previsto, ma come succede a un pizzico di lievito, il suo lavoro è appena incominciato: diffonderà la sua forza e i fermenti benefici nella Congregazione.

(ANS – Roma) – Si racconta che una volta una donna si mise a chiedere a delle persone: “Qual è secondo lei la cosa più importante nella vita?”. Le risposte che ottenne furono le solite, prevedibili: la salute, l’amore, per qualcuno il denaro… Ma quando pose la domanda ad un anziano, la risposta fu così semplice e spontanea che non richiese alcun commento: “Perdonare”. Per questa quaresima Papa Francesco ci invita non solo a “perdonare”, ma a lasciarci riconciliare con Dio. Ancor più, ci invita ad “accostarci a confessare i nostri peccati, a credere fermamente nella sua misericordia che ci libera dalla nostra colpa”.

Bari, Italia – febbraio 2020 – Il 23 febbraio Papa Francesco ha raggiunto Bari per concludere presso la Basilica di San Nicola l’incontro “Mediterraneo frontiera di pace”, promosso dalla CEI, a cui hanno partecipato 58 vescovi delle 20 Chiese del Mediterraneo. Nel suo intervento Papa Francesco ha tracciato il percorso da seguire per costruire relazioni di pace nel Mediterraneo, esortando i cristiani ad essere “instancabili operatori di pace”. Ha poi parlato della “follia della guerra” che è il fallimento di ogni progetto umano e divino, del fenomeno migratorio, della tutela della libertà religiosa e dei migranti, e ha esortato a trasformare il Mediterraneo da cimitero a luogo di Risurrezione. Il Pontefice ha sottolineato che estremismi e fondamentalismi negano la dignità dell’uomo e la sua libertà religiosa, sollecitando un incontro più vivo tra le diversi fedi religiose. Infine ha sottolineato che il presupposto per poter costruire la pace è la giustizia. Quindi ha concluso il suo intervento indicando San Paolo come un esempio da seguire per trasmettere la fede.

(ANS – Roma) – Papa Francesco ha offerto infine alla Chiesa amazzonica, alla Chiesa universale e a tutti gli uomini di buona volontà il documento post-sinodale: Querida Amazonía. Qui di seguito don Martín Lasarte, che ha partecipato al Sinodo dei Vescovi sulla regione Pan-amazzonica, indica di seguito solo alcuni dei molti punti significativi.

Pagina 8 di 41

Interviste

  • Siria – La sfida di essere un salesiano bravo e felice
    • Mercoledì, 12 Maggio 2021

    (ANS - Aleppo) - Andrew Mulumba Chishimba è un giovane di 25 anni, salesiano in formazione, nativo dello Zambia, ma dallo scorso settembre ha iniziato il suo servizio missionario nella comunità di Aleppo, in Siria. Oggi condivide con ANS il suo percorso e la sfida e gli insegnamenti appresi finora.

Eventi

  • Belgio – Alla ricerca del “potere della vulnerabilità”, insieme ai giovani
    • Giovedì, 13 Maggio 2021

    (ANS - Heverlee) – Lo scorso 28 aprile una ventina di educatori e insegnanti delle realtà salesiane presenti in Germania, Austria, Olanda e Belgio si sono riuniti digitalmente per un programma di formazione dal titolo: “Scoprire il potere della vulnerabilità insieme ai giovani”. L’iniziativa è stata promossa da diversi organismi salesiani: il “Don Bosco Bildungsforum” dell’Ispettoria dell’Austria (AUS), il “Don Bosco Vorming & Animatie”, dell’Ispettoria di Belgio Nord e Olanda (BEN) e lo “Jugendpastoralinstitut Don Bosco”, dell’Ispettoria della Germania (GER).

L'Approfondimento

  • Gran Bretagna – “Non dimenticare il divertimento: è sacro!”
    • Martedì, 11 Maggio 2021

    (ANS – Londra) – Il gioco è sacro ed essenziale a tutte le età. È il luogo dove perdiamo tempo, ci mettiamo ad esplorare e dimentichiamo per un po’ il passato e il futuro. È per questo che ravviva l’anima, genera prospettive e fa crescere il senso dell’umorismo. Giocare con gli altri, sia nello sport, sia negli hobby, mette tutti sullo stesso piano come esseri umani. È qualcosa di sacro da fare.

Il Messaggio del Rettor Maggiore

  • TOTA PULCHRA ES MARIA (BELLISSIMA SEI, MARIA)
    • Venerdì, 14 Maggio 2021

    In un mondo che intravvede la luce, ma si trova ancora in un tunnel di penose apprensioni, la nostra preghiera a Lei, alla Madre, ha pienamente senso. Se guardiamo con attenzione il volto di Maria scopriremo non soltanto la sua bellezza, ma anche l’amore che sgorga dai suoi occhi.

Video IT

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".