Polonia – Un’iniziativa in favore dei bambini del Sudan del Sud

Jabłonka, Polonia – maggio 2019 – Il 31 maggio, su iniziativa del Volontariato ...

RMG – Ecco i nomi dei nuovi Delegati del Rettor Maggiore per la Famiglia Salesiana

(ANS – Roma) – Con un comunicato ufficiale Don Ángel Fernández Artime, ...

RMG – Il Rettor Maggiore e il Consiglio Generale continuano le riunioni organizzative e di ...

(ANS – Roma) – Il 3 giugno 2020, Don Ángel Fernández Artime, Rettore ...

RMG – “Don Bosco Green Alliance” lancia la campagna “Ripensa, riconnetti, rinnova”

(ANS – Roma) – Oggi, 5 giugno, Giornata Mondiale dell’Ambiente, la “Don ...

India – Prima professione salesiana di 12 giovani

Calcutta, India – maggio 2020 – Il 24 maggio 12 giovani del noviziato salesiano ...

Argentina – “Zatti, fratello nostro”, l’anteprima di un cortometraggio atteso dalla Famiglia ...

(ANS – Buenos Aires) – “Zatti, fratello nostro” è un cortometraggio ...

Italia – La gioia della verità: a proposito della proclamazione a Servo di Dio di mons. Cognata, SDB

(ANS – Tivoli) – In occasione della proclamazione a Servo di Dio di mons. Giuseppe ...

Notizie

(ANS – Quito) – Nell’autunno del 1841, appena ordinato sacerdote, visitando i ragazzi nelle prigioni di Torino, Don Bosco rimase sconcertato e promise a Dio: “avrò cura dei ragazzi abbandonati, darò la vita per loro!”. Ma desiderava farlo in un’ottica preventiva. E Don Bosco prese definitivamente la strada dell’educazione: un tipo di educazione che prevenga il male. I Salesiani dell’Ecuador riflettono ora su quest’opzione educativa, attraverso il congresso “Buoni Cittadini e Sistema Preventivo”, che richiama centinaia di laici impegnati nella missione salesiana.

(ANS – Monaco) – Le parole di Papa Francesco sembrano tratte dai Padri della Chiesa, ma con un linguaggio più attuale e valido a fronte delle realtà urgenti che vivono i rifugiati, in particolare i giovani. Papa Francesco ha insistito sul fatto che “la sola accoglienza non basta. Non basta dare un panino se non è accompagnato dalla possibilità di imparare a camminare con le proprie gambe. La carità che lascia il povero così com’è non è sufficiente”. I Salesiani sono consapevoli di questa realtà dura e dolorosa e insieme con la “Fondazione Paribas” hanno unito le loro forze a beneficio dei bambini rifugiati dei loro centri a Monaco e Norimberga.

(ANS – Roma) – Nel prossimo mese, dal 16 al 20 di novembre, su iniziativa del Dicastero per la Pastorale Giovanile (PG) si realizzerà presso il Salesianum, a Roma, un Seminario di studio sul tema “Accompagnare la vita di preghiera”. Per approfondire il valore e il significato di tale iniziativa ne abbiamo parlato con don Miguel Angel García, del Dicastero della PG.

Interviste

Editoriale

  • Siamo un tessuto di storie
    • Lunedì, 01 Giugno 2020

    Una delle esperienze più belle che viviamo come educatori è quando un giovane si avvicina a noi durante il giorno e ci chiede un minuto perché deve confidarci qualcosa di importante: «Don, sono innamorato, sono la persona più felice del mondo. Volevo proprio dirtelo perché sei una persona importante per me». Il volto ha una strana luminosità, le parole si accavallano, c’è agitazione e poi il silenzio. Aspettano la nostra risposta. A volte aspettano solo che diciamo loro che siamo felici e che condividiamo la loro gioia, una parola di incoraggiamento. Si sente la magia del momento.

    Ciò che più serve a un adolescente è essere “sentito”.

Eventi

L'Approfondimento

  • Israele – Le sfide dei salesiani a Cremisan e Nazareth
    • Giovedì, 04 Giugno 2020

    (ANS – Cremisan) – Per poter ridare slancio alla casa di Cremisan, in Israele, i salesiani stanno organizzando una serie di attività volte a coinvolgere gli abitanti del luogo, come i mini corsi di formazione legati alla coltivazione delle olive, all’orticoltura e alla realizzazione di giardini pensili, nati in collaborazione con il Ministero dell’Agricoltura del governo palestinese, per favorire l’attività delle donne e offrire strumenti di agricoltura biologica e sostenibile.

Il Messaggio del Rettor Maggiore

  • PIÙ GRANDE DI TUTTO È L’AMORE
    • Giovedì, 14 Maggio 2020

    Questo è il tempo del sacrificio. In prove difficili come queste l’amore ci dà la vita.

    Miei cari amici del Bollettino, vi scrivo in un momento in cui siamo tutti attoniti e smarriti. E penso al mese di maggio, il mese dedicato alla Madre. In tutto il mondo salesiano ci siamo affidati alla nostra mamma comune, Maria Ausiliatrice, e abbiamo pregato chiedendo al Signore, con la sua mediazione, aiuto e conforto in queste ore terribili per tutti. Con in più il timore per le difficoltà che dovremo affrontare “dopo”.

Video IT

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".