Stampa questa pagina

Filippine – L’Ispettoria FIN ripensa il futuro della sua educazione salesiana di base
In evidenza

01 Luglio 2021
Foto: Mai Li Joseph, SDB

(ANS - Makati City) - I responsabili dei Dipartimenti di Educazione di Base (BED, in inglese) delle scuole salesiane dell’Ispettoria “San Giovanni Bosco” dell’Ispettoria delle Filippine Nord (FIN) si sono riuniti lo scorso 21 giugno presso il “Joy Center” dell’Istituto Tecnico “Don Bosco” di Makati, per una giornata di apprendimento, definizione degli orientamenti e aggiornamento. Nel rispetto delle normative vigenti e delle misure prudenziali anti-contagio, si sono incontrati faccia a faccia, per la prima volta dal marzo 2020, per condividere e imparare gli uni dagli altri come il panorama dell’educazione di base sia stato cambiato dalla pandemia e come le scuole Don Bosco si siano adattate e continuino ad adattarsi con creatività.

All’appuntamento erano rappresentate l’Istituto Tecnico “Don Bosco” di Tarlac, l’Accademia “Don Bosco” di Mabalacat, la l’Accademia “Don Bosco” di Bacolor, l’Istituto Tecnico “Don Bosco” di Mandaluyong, l’Istituto “Don Bosco” di Canlubang e i padroni di casa della scuola di Makati.

Anche don Gerry Martin, SDB, Superiore dell’Ispettoria FIN, è intervenuto, tenendo la conferenza di apertura con uno sguardo in parallelo sugli insegnamenti che i BED hanno ricevuto dalla pandemia e sul messaggio del Rettor Maggiore ai Salesiani nel Capitolo Generale 28.

Don Joebeth Vivo, SDB, Responsabile della Commissione di Pastorale Giovanile, ha presentato le indicazioni strategiche per i BED alla luce dei recenti Sinodi e dal Congresso Nazionale sui Giovani del 2019. Quindi, ha sintetizzato in una formula l’educazione salesiana: Popolare, Radicata in Cristo, Integrale e Sinodale, Missionaria e che Responsabilizza e Rafforza.

Nel pomeriggio, il salesiano coadiutore Carmelo Martinez ha presentato le Direzioni Strategiche per i BED per i prossimi 3 anni scolastici, che derivano dalle direzioni stabilite dalla Congregazione e dall’Ispettoria e dalle riflessioni sulle esperienze dell’anno scorso, insieme con i processi e gli strumenti per monitorare queste direzioni strategiche.

Don Renato de Guzman ha invece illustrato il cambiamento di paradigma per la Vita Cristiana nella Nuova Normalità, come sperimentato e applicato dalle diverse scuole salesiane. Da questi apprendimenti ha poi presentato le indicazioni per il Dipartimento Pastorale per il prossimo anno scolastico.

Infine, il dott. Darwin Buensuceso e il sig. Melo hanno condiviso con i presenti la proposta dello Strumento di Valutazione del Rendimento degli Insegnanti e lo strumento di Valutazione della Salesianità.

La pandemia di Covid-19 ha portato molti cambiamenti nel modo di educare ed evangelizzare i giovani allievi delle scuole salesiane. Eppure, una cosa non cambia mai: la passione per la salvezza delle anime e la motivazione ad educare evangelizzando e ad evangelizzare educando.

Jojo Valenzuela, SDB

Fonte: AustraLasia

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".