Stampa questa pagina

Repubblica Dominicana – Buone pratiche pedagogiche e pastorali al servizio dell’educazione salesiana
In evidenza

11 Dicembre 2019

(ANS – Santo Domingo) – La Rete delle Scuole Salesiane, appartenente all’Ispettoria Salesiana delle Antille, ha tenuto nella prima settimana di dicembre la prima “Fiera delle Buone Pratiche Pedagogiche e Pastorali”, con l’obiettivo di far conoscere e rafforzare i migliori esempi di attività pedagogico-pastorali che si realizzano nelle scuole salesiane e di promuovere un significativo apprendimento e lo scambio di esperienze promettenti tra le scuole della Rete e i loro insegnanti.

Le buone pratiche presentate non sono altro che delle esperienze in grado di esibire principi di intervento, procedure e obiettivi di lavoro ritenuti adeguati e coerenti con le norme e che dimostrino efficacia e utilità nell’ambiente scolastico e nello sviluppo di un apprendimento significativo. Si tratta di attività che richiedono processi, dedizione e tempo; per questo è essenziale condividerle, affinché possano diventare processi educativi consueti nelle diverse opere salesiane.

In questa prima edizione sono state presentate 12 buone pratiche realizzate nei Centri Educativi Salesiani di Santo Domingo, Barahona, Moca, Jarabacoa, La Vega e Santiago.

La cerimonia di apertura si è svolta presso il “Centro Don Bosco” di Santo Domingo e ha incluso un intervento di Ernesto Diaz, Direttore Accademico di “512/Liderazgo y Gestión”, che ha presentato “L’importanza della condivisione delle buone pratiche per il rafforzamento della qualità dell’educazione”. 

Durante la sua seconda giornata, la fiera ha offerto la possibilità di visitare ciascuno degli stand dove sono stati esposti significativi esempi delle migliori pratiche pedagogiche e pastorali delle scuole selezionate.  

Tra i criteri che sono stati presi in considerazione per la selezione delle buone pratiche vi sono stati: innovazione, strategie utilizzate, concertazione, impatto, valutazione ed efficacia, sostenibilità, nonché la capacità di fungere da guida o modello per altri settori e contesti simili.

Lo stesso giorno c’è stata una conferenza per insegnanti tenuta dalla signora Gladys Milena Vargas, proveniente dalla Colombia, consulente educativa e formatrice dei formatori, la quale ha parlato su “Come strutturare le buone pratiche in modo che possano essere replicate”.

La fiera è stata ritenuta un successo grazie all’impegno e al lavoro di tutte le persone coinvolte: studenti, insegnanti, genitori, la direzione delle scuole e, soprattutto, il gruppo “Istituzioni e Imprese”.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".