(ANS – Quito) – A metà agosto, attorno all’anniversario della nascita di Don Bosco, è tradizione che i gruppi della Famiglia Salesiana presenti in Ecuador, con i loro Consigli, si riuniscano con il Consiglio Ispettoriale dei Salesiani per condividere le proprie iniziative e continuare a rafforzare l’impegno a camminare insieme in una missione condivisa. L’appuntamento si è rinnovato anche quest’anno, sebbene in modalità digitale, e ha visto l’accompagnamento di don Joan Lluís Playá, SDB, Delegato del Rettor Maggiore per la Famiglia Salesiana, che è intervenuto sul tema: “Le sfide per la Famiglia Salesiana dopo il Capitolo Generale 28°”.

(ANS – Roma) – Si chiama “Riflessioni post-capitolari”, anziché “Documenti Capitolari”, com’era abitudine, perché non è stata l’Assemblea del Capitolo Generale ad approvare questo documento, ma è stato il Rettor Maggiore con il suo Consiglio ad accogliere la richiesta fatta dallo stesso CG28 di far arrivare a buon fine il lavoro iniziato da quell’Assemblea. Ma lo scopo di queste “Riflessioni post-capitolari” è il medesimo: guidare la vita della Congregazione Salesiana per un sessennio, quello che va dal Capitolo Generale 28° al Capitolo del 2026. Stiamo parlando del documento ufficiale che il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, rilascerà ufficialmente domenica prossima, 16 agosto, nel 205° anniversario della nascita di Don Bosco.

(ANS – Roma) – Don Alphonse Owoudou, 51 anni, originario del Camerun, eletto dal CG28 nuovo Consigliere per la Regione Africa-Madagascar, intervistato dall’Agenzia ANS.

COSA FAREMMO SENZA I GIOVANI?

I giovani hanno detto che ci amano, ci amano davvero come educatori, come amici, come fratelli e come genitori, perché “noi giovani di oggi abbiamo una grande mancanza di paternità.  E soprattutto vogliamo camminare verso la crescita spirituale e personale e vogliamo farlo con voi salesiani”.

(ANS – Cebu) – Taichi Miranda è stata una dei giovani osservatori che hanno preso parte al CG28. La giovane ha condiviso un po’ di questa esperienza che le ha lasciato molto e che, soprattutto, l’ha fatta sentire “connessa con le missioni salesiane di tutto il mondo”.

(ANS – Manila) – Andre Launio è un giovane animatore del Movimento Giovanile Salesiano delle Filippine Nord (FIN), exallievo dell’Istituto Tecnico salesiano di Mandaluyong. A 22 anni è stato selezionato tra i 15 giovani di tutto il mondo che hanno partecipato come osservatori al Capitolo Generale 28° della Congregazione Salesiana. Ecco cosa riporta di quell’esperienza, del suo contributo, dei suoi sogni per la Congregazione e la Famiglia Salasiana.

Pagina 3 di 19

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".