Stampa questa pagina

La struttura dell’Enciclica “Fratelli Tutti”

Foto: © Servizio Fotografico Vatican Media

“Fratelli Tutti” è la terza Enciclica di Papa Francesco, dopo la “Lumen Fidei” (2013) e la “Laudato si’” (2015). È stata firmata ad Assisi il 3 ottobre 2020.
Il titolo deriva da un’espressione di San Francesco (Ammonizioni 6, 1), che il Santo usava per invitare uomini e donne a vivere una vita ispirata al Vangelo.

L'enciclica è suddivisa in otto capitoli:

Capitolo I - Le ombre di un mondo chiuso
Capitolo II - Un estraneo sulla strada
Capitolo III - Pensare e generare un mondo aperto
Capitolo IV - Un cuore aperto al mondo intero
Capitolo V - La migliore politica
Capitolo VI - Dialogo e amicizia sociale
Capitolo VII - Percorsi di un nuovo incontro
Capitolo VIII - Le religioni al servizio della fraternità nel mondo

Su cosa è basata?

Fratelli Tutti declina insieme la fraternità e l’amicizia sociale. Questo è il nucleo centrale del testo e del suo significato. Questi temi si trovano già nel “Documento sulla Fratellanza Umana per la Pace Mondiale e la Convivenza Comune”, firmato  il 4 febbraio 2019, ad Abu Dhabi, da Papa Francesco e il Grande Imam Amad al-Tayyeb.

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".