Eventi

(ANS – Kumgi) – Il 14 giugno 1980 rappresenta una pietra miliare nella diffusione dell’opera salesiana in Melanesia, poiché è la data dell’arrivo del primo gruppo di missionari salesiani in Papua Nuova Guinea. Per questo giugno è tradizionalmente un periodo di gioia e gratitudine presso le opere salesiane di quel Paese, perché vengono ricordati l’impegno e i sacrifici di tanti Figli spirituali di Don Bosco nella trasmissione del Vangelo. E per quello stesso motivo, a partire da quest’anno, la Visitatoria di Papua Nuova Guinea-Isole Salomone (PGS) ha deciso di celebrare la Giornata Missionaria Salesiana ogni primo venerdì di giugno.

(ANS – Velehrad) – Dal 3 al 5 giugno 2018 si è svolto a Velehrad, presso la basilica mariana centro spirituale della Moravia, un convegno sul fondatore dell’opera salesiana nella Repubblica Ceca, don Ignác Stuchlý. Sotto la guida di don Pierluigi Cameroni, Postulatore Generale per le Cause dei Santi della Famiglia Salesiana, e della dott.ssa Lodovica Maria Zanet, collaboratrice della Postulazione, è stata presentata la Positio del Servo di Dio don Stuchlý, ormai in fase di stampa a Roma e che verrà consegnata a breve in Vaticano.

(ANS – Roma) – In prossimità della celebrazione del Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, previsto nel prossimo ottobre, l’Università Pontificia Salesiana (UPS) e la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium” organizzano il Congresso Internazionale “Giovani e Scelte di vita: prospettive educative” (Roma, 20-23 Settembre 2018). “Insieme ad esperti di tutto il mondo giovanile di vari continenti, vedremo come il carisma salesiano e l’esperienza di vita di Don Bosco e di Madre Mazzarello possano insegnare qualcosa sulle scelte di vita oggi” ha spiegato don Mauro Mantovani, Rettore Magnifico dell’UPS.

(ANS – Cochabamba) – Sotto la guida dell’ONG salesiana tedesca “Don Bosco Mondo” (DBM), con sede a Bonn, è iniziato un processo di rafforzamento delle competenze che ha coinvolto 20 Ispettorie americane, sia dei Salesiani, sia delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

(ANS – Roma) – Con l’intenzione di riflettere e approfondire l’identità di Salesiani consacrati, il Consigliere Generale per la Formazione, don Ivo Coelho, e l’équipe del suo Dicastero hanno incontrato presso la comunità salesiana delle Catacombe di San Calisto, dal 26 al 28 maggio, un gruppo di 10 Salesiani delle diverse regioni salesiane del mondo.

(ANS – Cochabamba) – Da lunedì 21 fino a oggi, venerdì 25 maggio, si svolge a Cochabamba, in Bolivia, un’iniziativa di rafforzamento delle competenze rivolta agli Uffici ispettoriali di Pianificazione e (PDO, dall’Inglese) e alle realtà salesiane legate al mondo della Formazione Professionale per i giovani a rischio dell’America Latina. Vi partecipano rappresentanti della Famiglia Salesiana di 15 Paesi delle regioni salesiane Interamerica e America Cono Sud, ONG europee e statunitensi.

(ANS – Torino) – Ieri, 23 maggio, vigilia della festa di Maria Ausiliatrice, a Torino è stato presentato il libro “La Città di Don Bosco”. Presenti per l’occasione il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, don Enrico Stasi, Superiore della Circoscrizione Speciale Piemonte e Valle d’Aosta (ICP), insieme ad autorità civiche e membri della Famiglia Salesiana.

(ANS – Torino) – Con la giornata di oggi, 23 maggio, le celebrazioni per la festa di Maria Ausiliatrice entrano nel loro culmine: fino a tutto domani Torino sarà la sede di numerosi appuntamenti e omaggi, ancor più solenni quest’anno per la ricorrenza del 150º anniversario dell’inaugurazione e consacrazione della “chiesa madre” e centro spirituale dell’opera salesiana nel mondo: la Basilica di Maria Ausiliatrice di Valdocco.

(ANS – Manila) – Quarantaquattro i partecipanti al secondo Seminario di Salesianità per la regione Asia Est-Oceania (EAO, in inglese), appuntamento che costituisce un’opportunità unica per esplorare il cuore di Don Bosco educatore. Il Seminario si è svolto tra aprile e maggio presso le strutture del “Centro Studi Don Bosco” di Paranaque, nelle Filippine, sotto la guida di don Francis Gustilo.

(ANS – Cochabamba) – Qualcuno forse si chiederà: “Chi sono quelle signore con un soprabito giallo che camminano nella vita con il sorriso sul volto?”. Si potrebbe rispondere semplicemente che sono operatori sociali, donne di una certa azienda, persone che lavorano per un marchio… Sì, la risposta è vera: ma non sono solo questo. Sono donne che fanno parte dell’associazione “Damas Salesianas” (ADS), sono “donne cattoliche che dirigono i loro sforzi al servizio della popolazione bisognosa, in particolare altre donne. Il loro obiettivo è evangelizzare attraverso la promozione umana”, come ha ben descritto E. Marín.

Pagina 30 di 54

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".