Stampa questa pagina

Perù – I Salesiani aiutano le famiglie della “Fortezza di Saqsaywamán”

28 Aprile 2020

Cusco, Perù – aprile 2020 – Quante persone nel mondo, visitando il “Macchu Picchu” a Cusco e ammirandone la creazione, non hanno pensato a Dio? Lì, nel cuore di quello che fu l’Impero Inca, da oltre 100 anni i salesiani sono al servizio dei più poveri. Il COVID-19 purtroppo è arrivato anche lì, forse proprio attraverso i milioni di turisti che lo visitano ogni anno. La quarantena e il blocco delle attività in Perù hanno causato alle famiglie che vivono di turismo una profonda crisi. Per questo dalla Casa di Accoglienza Don Bosco, guidata da don Jorge Atarama, i ragazzi più grandi hanno dato vita ad una iniziativa di preparazione di borse alimentari per il sostegno di 70 famiglie di una comunità contadina vicina alla famosa “Fortezza di Saqsaywamán”. L’iniziativa è stata possibile grazie al contributo di “SUPEMSA Cusco” e di “Sigma Alimentos Perú”.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".