Stampa questa pagina

Perù – I Salesiani in soccorso dei rifugiati

08 Ottobre 2020

Lima, Perù – ottobre 2020 - Due anni fa i Salesiani del Perù decisero di istituire una casa di accoglienza per i giovani rifugiati venezuelani che sopravvivevano a stento nelle strade di Lima. Per questo alcuni giorni fa è stata celebrata una giornata di ringraziamento a Dio per i primi due anni di attività. Va ricordato, inoltre, che nello stesso spirito di attenzione ai più vulnerabili, dopo lo scoppio della pandemia il Superiore dell’Ispettoria del Perù, don Manuel Cayo, e il suo Consiglio, hanno deciso di mettere a disposizione il cortile principale della casa ispettoriale per l’accoglienza dei bisognosi, fino a quando non sia conclusa l’emergenza.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".