Stampa questa pagina

Vietnam – Exallievi di Don Bosco: i migliori docenti per i Centri di Formazione Professionale salesiani

10 Luglio 2017

(ANS – Tan Phuoc) – Phan Dinh Thuc è un insegnante di Meccanica nel Centro di Formazione Professionale (CFP) salesiano di Phuoc Loc, a Tan Phuoc. Grazie ai Salesiani ha conosciuto lo spirito di famiglia, è cresciuto nella professionalità e ora ha un lavoro come insegnante. Ecco la sua testimonianza di exallievo.

Come sei arrivato a lavorare al CFP di Phuoc Loc?

Sono nato in una famiglia cattolica e con i miei familiari partecipavamo alle attività della parrocchia di Duc Le a Dakmil, provincia di Daknong. Nel 2006, dopo aver conseguito il diploma d’educazione secondaria, don Isidoro Le Huong, SDB, nostro parroco, mi ha suggerito di visitare il Centro di Formazione Professionale di Phuoc Loc. Sono andato, l’ho trovato molto interessante e ho deciso di iscrivermi nell’aprile 2006, diplomandomi poi a luglio 2008.

Per quale aspetto dell’educazione salesiana ricevuta sei più grato?

Essendo lontano da casa, sono stato accolto nel convitto salesiano di Phuoc Loc, dove ho imparato a comportarmi bene e soprattutto tutte le virtù necessarie per diventare una persona di grande umanità. Oltre alle materie tecniche, i Salesiani ci hanno insegnato anche il modo di vivere bene insieme, giocare, fare i lavori di casa… Ho sentito questo posto come casa mia e la mia seconda famiglia.

Com’è che sei divento insegnante al CFP di Phuoc Loc?

Mentre stavo frequentando il corso intermedio di Meccanica, il Salesiano Coadiutore Gioakim Pham Dinh Truong mi disse: “se vuoi migliorare la tua vita, devi continuare fino agli studi più alti”, cioè all’università. Così dopo il diploma ho cercato la soluzione migliore in tal senso e sebbene già lavorassi, ho studiato per essere ammesso all’Università per l’Educazione Tecnica di Ho Chi Minh City e dopo 4 anni, nel 2014 mi sono laureato Ingegnere Meccanico. E allora don Joseph Quang, all’epoca Direttore del Centro, oggi Ispettore del Vietnam, mi ha proposto di insegnare qui.

Quale contributo ritieni di aver dato al CFP?

Dopo tre mesi di lavoro mi sono reso conto che c’era bisogno di accogliere un maggior numero di allievi come internisti, ne ho parlato con la comunità salesiana che ha preso in affitto un altro edificio: ora abbiamo circa 60 beneficiari in più.

Hai un sogno riguardo gli Exallievi di Don Bosco a Phuoc Loc?

Mi piacerebbe potessimo avere un piccolo centro con cui supportare i Salesiani: credo potremmo supportare nell’accoglienza dei nuovi allievi, l’orientamento lavorativo degli interni, creare rete con gli altri Exallievi, prenderci cura delle famiglie degli studenti e proponendo attività spirituali, incoraggiare la generosità verso il CFP salesiano.

Fonte: AustraLasia

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".