Stampa questa pagina

Timor Est – “La mia mentalità è cambiata”. La testimonianza di un giovane volontario

05 Novembre 2019

(ANS – Los Palos) – Xavier Quinn è un giovane exallievo dell’Istituto Salesiano di Sunbury, in Australia, attualmente attivo a Los Palos, presso Timor Est, nell’ambito del programma di volontariato missionario salesiano “Progetto Cagliero”. Ecco cosa racconta riguardo a ciò che ha imparato finora.

Prima di partire com’era la tua fede e qual è stato il tuo percorso ‘salesiano’?

A Sunbury ho potuto conoscere gli insegnamenti e la vita di Don Bosco. A scuola ci hanno trasmesso chiaramente l’importanza di essere presenti tra i giovani. Ho anche avuto modo di capire che cos’è la “salesianità”, attraverso vari campi giovanili e grazie ai legami familiari.

Avevi già avuto esperienze di volontariato in Australia?

Questa è la mia prima esperienza come volontario all’estero. È sempre stato un mio obiettivo fare qualcosa di simile, stavo solo aspettando il momento giusto.

Come sei venuto a conoscenza del “Progetto Cagliero”?

Prima di me l’hanno fatto sia mia sorella, a Samoa, e sia mio fratello. Guardando loro, e vedendo le cose meravigliose che avevano fatto, è nato in me il desiderio di fare lo stesso. Da quel momento in poi non è stata più una questione di “se”, ma di “quando”.

Com’è stata la tua formazione prima dell’arrivo a Timor Est?

La formazione che io e Natanya de Dilva, la volontaria in Cambogia, abbiamo realizzato prima di partire è stata molto lungimirante e mi ha insegnato cose che non sarei mai stato in grado di spiegare o di capire bene. Tra queste c’è stata anche una migliore comprensione di me stesso e di come mi rapporto a certe situazioni. Mi ha anche dato una chiara comprensione di quali sono le aspettative, da un punto di vista salesiano, su di me durante questo tempo.

Le mie prime settimane a Los Palos sono state grandiose. Mi sono sentito subito a casa e già dalla prima settimana ho potuto iniziare ad insegnare. Inoltre, mi sono reso conto subito che avrei potuto vivere bene qui, perché il cibo è buono, il tempo è bello, si fa sport tutti i giorni e soprattutto la comunità e la gente di Los Palos è molto carina con me.

Com’è la tua giornata tipo a Los Palos?

Al mattino si inizia con la Messa, poi colazione, un po’ di lavoro in giardino e poi accompagno uno dei ragazzi all’asilo. Al ritorno di solito mi diverto un po’ stando appresso ai piccoli accolti nell’orfanatrofio, oppure aiuto i pre-novizi quando hanno qualche lavoro da fare o tengo qualche lezione di inglese. Appena prima di pranzo vado a preparare il cibo e la tavola. Dopo pranzo di solito c’è tempo per un po’ di riposo, e di martedì e giovedì do lezione ai ragazzi dell’orfanatrofio. Verso le 15:30 ogni giorno iniziamo a lavorare in giardino, per un’ora, e dopo si va tutti a fare sport. Di solito gioco a Pallacanestro, ma alle volte pratico anche il Calcio. Fatta una doccia, aiuto a preparare la cena e poi, se ho un po’ di tempo, aiuto i ragazzi nello studio. Subito dopo cena, di solito cammino e parlo un po’ con i prenovizi, in modo che possano praticare il loro inglese. Questo continua fino alla “buonanotte” che è l’ultima attività prima di andare a letto.

Cosa hai imparato dai giovani di Timor Est?

Mi sto divertendo moltissimo e sto imparando molto dalla vita di questi ragazzi che possiedono poco e niente. Spesso noi giovani non ci lasciamo prendere dai problemi del mondo e ci concentriamo su noi stessi e su ciò che è importante per noi e per le persone che ci circondano. Da adulto, ora vedo che la mia mentalità è cambiata. Questi ragazzi mi hanno rimesso a posto, mi hanno insegnato davvero tanto e mi ricordano le cose che ci rendono veramente felici. E io, in cambio, ogni tanto insegno loro qualcosa.

Fonte: AustraLasia

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".