Interviste

(ANS – Roma) – Esce oggi la quinta edizione, relativa al mese di maggio 2022, di ANS News Video, la rubrica che l’Agenzia iNfo Salesiana ha avviato a partire da gennaio scorso per presentare, con l’aiuto e la forza delle immagini in movimento, gli eventi più importanti realizzati nell’ambito della Congregazione e della Famiglia Salesiana. Per l’occasione abbiamo intervistato il Direttore di ANS, nonché ideatore di ANS News Video, don Harris Pakkam, per un primo bilancio su quest’iniziativa.

(ANS – České Budějovice) – Il Centro Giovanile Salesiano di České Budějovice, in Repubblica Ceca, da diverse settimane ha assunto due giovani donne ucraine per gestire i programmi per i bambini ucraini arrivati nel Paese come rifugiati. Si tratta di Masha Shumkova, insegnante, e Olena Halushka, psicologa, che prima dello scoppio della guerra lavoravano entrambe in un centro per bambini a Zaporizhia, Ucraina. Qual è la situazione dei bambini ucraini? Cosa devono affrontare? E come i salesiani possono aiutare le persone che fuggono dalla guerra? Olena ha risposto a tutto questo.

(ANS – Kiev) – “Questa Quaresima e questa Settimana Santa resteranno per sempre nella memoria della mia generazione. Abbiamo vissuto queste settimane, dal 24 febbraio scorso, in modo del tutto diverso dal passato. Credo che la nostra sia un’epoca di grandi santi, di martiri coraggiosi, di testimoni imbattibili della bellezza che hanno toccato e sperimentato con la propria vita cosa questo vuole dire. Così voglio pensare ai miei concittadini. Non ho altra spiegazione e nemmeno giustificazione per quanto accade in questo tempo così doloroso”. Don Maksym Ryabukha, salesiano, Direttore della casa salesiana di Kiev, prova a dare delle risposte di senso a fronte della tragedia della guerra e dei massacri disumani registratisi a Bucha e in altre località ucraine.

(ANS – Roma) Don Cameroni, lei è il Postulatore Generale della Famiglia Salesiana. Come ha accolto la notizia del riconoscimento del miracolo avvenuto per intercessione del Beato Artemide Zatti, Salesiano coadiutore; nato il 12 ottobre 1880 a Boretto (Italia) e morto il 15 marzo 1951 a Viedma (Argentina)?

L’ho accolta con grande gioia e riconoscenza al Signore per questo segno della sua grazia fatto alla Chiesa e a tutta la Famiglia Salesiana. Grazie anche a Papa Francesco. Merita ricordare che il Santo Padre nutre grande devozione per Artemide Zatti, perché grazie alla sua intercessione, quando era Provinciale dei Gesuiti in Argentina, ottenne numerose vocazioni di fratelli laici per la Compagnia di Gesù. Il Decreto pubblicato sul miracolo apre la strada alla canonizzazione del Beato Artemide Zatti, salesiano coadiutore. Si tratta del primo salesiano coadiutore santo.

Pagina 3 di 142

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".