Stampa questa pagina

Guatemala – Pasqua Salesiana Online: “Nasce con il senso di continuare a guidare i giovani verso Gesù”

14 Aprile 2020

(ANS – Città del Guatemala) – Anche se immersi in un periodo di molte restrizioni e quarantene, a livello mondiale, per via di COVID-19, i salesiani si sentono interpellati da questa realtà e hanno cercato delle vie per continuare ad accompagnare i giovani che Dio ha affidato loro. Per questo hanno proposto una campagna in cui vogliono raggiungere questi giovani nei “Nuovi Cortili”, cioè nelle reti sociali.

La “Pasqua Salesiana Online” nasce con il senso di continuare a portare i giovani a Gesù e continuare a sostenere in loro l’amore per il Regno di Dio. Il suo obiettivo è stato dare la possibilità di celebrare insieme i Misteri della Settimana Santa e trasmettere agli altri, attraverso le reti sociali, la grande gioia che Cristo è risorto per rimanere nella vita di ciascun essere umano.

Alla campagna hanno partecipato i Salesiani in formazione dello Studentato di Filosofia, i Salesiani Tirocinanti e alcuni corresponsabili della missione salesiana di diversi Paesi. L’attività, rivolta a giovani e adolescenti tra i 12 e i 25 anni, ha approfondito temi come il servizio, l’amore per Dio e gli altri, il sacrificio di Gesù sulla Croce e l’invito ad essere segni e testimoni della sua Risurrezione in tutti gli ambienti. Alla fine, è stato uno spazio di crescita e di celebrazione della fede per tutti coloro che vi hanno partecipato.

Alla Pasqua Salesiana Online i giovani hanno potuto trovare temi, attività ed evangelizzazione, sfide, celebrazioni, dinamiche, canti, danze in vista della celebrazione a casa e con la famiglia dei Giorni Santi. In breve, sono stati “A casa con Gesù”.

La maggior parte dei partecipanti proveniva dall’Ispettoria del Centroamerica, ma il fatto che ci fossero iscritti provenienti da Colombia, Argentina, Messico e persino dalla Spagna ha comportato la grande sfida di trovare orari compatibili.

“La Pasqua Salesiana Online è stata molto arricchente per la formazione di ciascun salesiano e di tutti i giovani, che hanno potuto vivere la Pasqua in modo particolare. Ed è da sottolineare che l’abbiamo preparata insieme ad alcuni laici corresponsabili della missione. Alla fine, si è giunti alla conclusione che i giovani di oggi sono giovani che cercano costantemente Dio, che non permettono alle avversità della vita di spegnere la loro fede, la loro speranza e la gioia che Cristo vive e continua a chiamare ad essere Predicatori del suo Amore” affermano i salesiani organizzatori.

“Come comunità vogliamo, ringraziare il Rettor Maggiore per il messaggio che ci ha rivolto, per la sua vicinanza e l’apprezzamento dei giovani e per le sue parole di speranza che ci hanno incoraggiato a portare una bella ‘Pasqua salesiana online’” concludono.

Roberto Jesús Laniado Galvez, SDB

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".