Stampa questa pagina

Spagna – I primi 50 anni dell’opera salesiana “San Giuseppe Artigiano” di Elche

26 Marzo 2021

(ANS – Elche) – Il centro salesiano “San Giuseppe Artigiano” di Elche, che offre scuola secondaria, baccalaureato e formazione professionale, festeggia quest’anno 50 anni di lavoro al servizio della formazione dei giovani e a vantaggio delle imprese locali, alle quali offre persone tecnicamente e umanamente qualificate. “Decenni di costante lavoro educativo, con lo stile salesiano che è il nostro marchio”, sintetizza don Miguel Gambín, direttore dell’opera salesiana.

In questi 50 anni al centro salesiano sono successe molte cose che vale la pena menzionare. E don Gambín aggiunge: Il perdurare di un centro educativo per cinquant’anni significa parlare di migliaia di giovani che sono passati attraverso le sue aule, i suoi cortili e i suoi locali, e che hanno portato con sé un bagaglio di formazione, sogni e speranze condivise che rimarrà con loro per tutta la vita. Inoltre, durante questi anni molti giovani sono stati inseriti nel mercato del lavoro, e sono riusciti a trovare un posto nel mondo, pure avendo tutto contro di loro”.

Per commemorare il 50° anniversario della sua fondazione e per celebrare il legame con la cittadinanza, il Centro di Formazione Professionale ha deciso di consegnare un monumento alla città di Elche. Nello specifico, si tratta di una statua di un’altezza di 1,80 metri della “Dama di Elche”, realizzata con lamiere saldate dagli studenti del corso di meccanica.

La proposta di questo dono è stata formulata al sindaco di Elche, Carlos González, nel corso di una visita che questi ha concesso, lo scorso 17 marzo, a don Gambín e all’équipe di gestione del centro, composta dai responsabili dei Settori Veicoli, Amministrazione e Formazione Professionale.

Si è così deciso che il prossimo 6 maggio sarà il giorno della celebrazione solenne del cinquantesimo anniversario dell’opera, e che in quell’occasione il sindaco visiterà il Dipartimento di Meccanica dell’istituto; quindi, verrà svelata una targa commemorativa; infine, verrà svelata anche la scultura della Dama di Elche, che avrà la sua dimora stabile nella rotonda antistante l’ingresso dell’istituto.

Il sindaco di Elche ha anche ringraziato studenti e insegnanti per la realizzazione di tali iniziative; mentre il Direttore dell’opera salesiana ha ringraziato il Consiglio Comunale per la collaborazione e ha concluso affermando: “C’è molto da ricordare, per continuare a sognare il futuro”.

Fonte: Salesianos.edu

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".