RMG – Altri tre salesiani raggiungono il giardino del Cielo

21 Aprile 2021

(ANS – Roma) – Con profonda tristezza nel cuore, ma con la certezza della fede nella resurrezione, i Salesiani del Venezuela annunciano che venerdì 16 aprile, a causa di Covid-19, sono morti don Bruno Masiero (81 anni), già Ispettore negli anni tra il 1996 e il 2002, e Luigi Verdecchia (78 anni). Entrambi i salesiani, nati in Italia, erano presenti nel Paese da più di 55 anni e avevano recentemente celebrato il loro 50° anniversario di sacerdozio. Negli stessi giorni, e sempre a causa di Covid-19, anche l’Ispettoria del Perù ha annunciato la dipartita di don Yul Soto, 55enne, Delegato per l’Animazione Missionaria.

Don Bruno Masiero era nato a Treviso il 28 gennaio 1940, ma frequentò il noviziato in Venezuela, tra il 1959 e il 1960. Professo perpetuo dal 1966, venne ordinato sacerdote in Italia nel 1971. Maestro dei Novizi dal 1985 al 1991, fu anche Direttore delle case di San Fèlix, San Antonio de los Altos, Caracas-Macaracuay e Caracas-Sarría, e dal 2014 fino alla morte è stato Direttore e Parroco dell’opera nel quartiere “El Concejo” di Valencia. Per l’Ispettoria del Venezuela, oltre che Ispettore, ha ricoperto negli anni anche gli incarichi di Delegato per l’Associazione di Maria Ausiliatrice e le Parrocchie; e da quasi 12 anni accompagnava come Delegato i Volontari di Don Bosco (CDB) del Venezuela.

Don Luigi Verdecchia era nato a Guarcino (Frosinone) il 25 gennaio del 1943. Formatosi salesianamente tra il Cile e l’Italia, emise la prima professione nel 1961, quella perpetua nel 1966 e fu ordinato prete nel 1970. Tra i numerosi incarichi ricoperti negli anni, è stato Economo delle case salesiane a Valera, al Liceo “San José” di Los Teques, e a “La Dolorita” di Caracas, e Parroco presso Carrasquero-El Molinete e a Curação, nelle Antille Olandesi (dipendenti dall’Ispettoria del Venezuela).

Don Yul Soto era nato a Huaripampa l’11 agosto del 1965. Salesiano dal 1984 e presbitero dal 1994, aveva frequentato l’Istituto Teologico di Torino-Crocetta e servito in una gran varietà di incarichi (ora come Direttore, ora come Economo, come Direttore d’Oratorio o Parroco) in molte opere della sua Ispettoria: Arequipa, Piura, Quebrada Honda, Monte Salvado e Pucallpa. Oltre all’incarico di Animazione Missionaria, che svolgeva da un anno, in passato aveva ricoperto anche quello di Delegato ispettoriale per la Pastorale Giovanile (2004-2006).

“Mentre ringraziamo Dio per le loro vite e i loro ministeri apostolici, preghiamo per il riposo eterno delle loro anime” hanno affermato i salesiani del Venezuela.

“Ti ringraziamo, Padre buono, per il regalo che hai fatto al Perù salesiano con questo caro fratello, don Yul Soto! La sua consegna missionaria, la sua passione salesiana, la sua vicinanza e fraternità, sicuramente daranno frutto nei molti cuori che lo hanno conosciuto” gli hanno fatto eco quelli del Perù.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".