Stampa questa pagina

RMG – “Cagliero 11” numero 150!

10 Giugno 2021

(ANS – Roma) – Durante la prima Consulta mondiale del Settore per le Missioni, nel Settembre 2008, si è sentito un forte bisogno di una maggior visibilità dell’animazione missionaria nella Congregazione Salesiana. Dopo lunghe discussioni su come promuovere l’animazione missionaria a livello di Congregazione, Don Václav Klement, allora Consigliere per le Missioni, propose un semplice bollettino mensile. Così, nel gennaio 2009 nacque il “Cagliero11”. “Cagliero” si riferisce al capo della prima spedizione missionaria, Don Giovanni Cagliero. Il numero ‘11’ richiama il giorno dell’invio della prima spedizione missionaria, l’11 Novembre 1875. Questo invito mensile a tutte le comunità salesiane del mondo ebbe tre obiettivi originali: contribuire alla visibilità delle missioni, far pregare per le missioni; e promuovere le nuove vocazioni missionarie.

I primi numeri avevano proprio lo scopo di vedere come i salesiani avrebbero reagito a questa nuova pubblicazione simultaneamente in cinque lingue. Il suo semplice formato A4 di 2 pagine lo ha reso da subito molto facile da leggere e da stampare per la bacheca della comunità, della scuola o della parrocchia. Inizialmente furono pubblicate riflessioni su Don Bosco e altri missionari salesiani. Ma non molto tempo dopo i missionari furono invitati a condividere le loro esperienze. Questa si è rivelata la parte più attraente e più letta del Cagliero11. Molte di queste storie sono state riprodotte in innumerevoli edizioni del Bollettino Salesiano.

Quanti salesiani, membri della Famiglia Salesiana e laici hanno scoperto la loro vocazione missionaria dopo aver letto la condivisione di un missionario nel Cagliero11! Una copia del Cagliero11 si trova spesso nella bacheca comunitaria di molte Ispettorie. Ora è tradotto in 20 lingue ogni mese, in un nuovo formato, ed è accompagnato da un videoclip di 1 minuto principalmente per i giovani: “CaglieroLIFE”.

Tuttavia, Cagliero 11 è solo una parte di altre iniziative per promuovere l’animazione missionaria. È collegato all’Intenzione Missionaria mensile e alla preghiera ogni 11 del mese, alla celebrazione annuale della Giornata Missionaria Salesiana, alla formazione dei gruppi missionari giovanili in ogni contesto locale e al Volontariato Missionario Salesiano come espressione missionaria della nostra pastorale in favore dei giovani adulti a livello ispettoriale.

L’animazione missionaria mira soprattutto a mantenere viva in ogni salesiano e in tutta la comunità educativa pastorale la passione e la gioia di far conoscere Gesù. Essa è sotto la cura del Delegato Ispettoriale per l’Animazione Missionaria (DIAM) che lavora in stretta collaborazione con i Delegati Ispettoriali per la Pastorale Giovanile, per la Comunicazione Sociale e per la Formazione. L’entusiasmo missionario attrae i giovani alla vita salesiana. Perciò, un’efficace animazione missionaria è intimamente legata all’animazione vocazionale.

Guardando indietro ai 150 numeri passati, possiamo solo ringraziare il Signore per questa semplice ma meravigliosa ispirazione del Cagliero 11. Siamo ugualmente stimolati a mantenere vivo lo spirito missionario di Don Bosco con entusiasmo, creatività e in uno spirito di comunione e collaborazione con tutti gli altri settori dell’Ispettoria.

Per festeggiare questa ricorrenza è stato realizzato un breve video che si può trovare sul canale YouTube del Settore per le Missioni Salesiane.

Don Alfred Maravilla,

Consigliere Generale per le Missioni

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".