RMG – “Don Bosco Global Youth Film Festival”: un’onda di speranza nel primo giorno di eventi

19 Novembre 2021

(ANS – Roma) – India, Brasile, Stati Uniti, Italia… ma anche Papua Nuova Guinea, Gerusalemme, Mongolia, Burkina Faso, Hong Kong, Venezuela, Bangladesh, Paraguay, Myanmar… Osservare la mappa delle sedi in cui si sta svolgendo il “Don Bosco Global Youth Film Festival” (DBGYFF) significa sfogliare il grande atlante del lavoro salesiano con i più giovani e gettare uno sguardo sulla loro creatività e la loro voglia di infiammare il mondo con la speranza. Da ieri, giovedì 18 novembre, in oltre 270 luoghi del mondo, in oltre 50 Paesi, sono iniziate le proiezioni dei corti e gli spettacoli celebrativi. L’attesa è massima per oggi pomeriggio, quando da Valdocco vengono annunciati i vincitori.

La nazione che senza dubbio ospita il maggior numero di spettacoli per il DBGYFF, ben 155, è l’India, Paese in cui i salesiani sono presenti con ben 11 Ispettorie, e dove l’impegno nel campo cinematografico da parte della Pastorale Giovanile salesiana è molto radicato. Mumbai ospita tre eventi, Hyderabad cinque, Chennai addirittura nove!

Proprio nell’Ispettoria di India-Chennai già ieri si è svolta una delle più importanti e significative cerimonie di celebrazione del festival. Nell’opera di Egmore, infatti, sono convenuti, insieme a salesiani e giovani, un vasto stuolo di personalità del mondo del cinema, come i rinomati registi affermati a livello nazionale e internazionale Siva, Bhimsingh Lenin (anche membro della Gran Giuria del Festival), Gnana Rajashekar… con diversi altri artisti, poeti e musicisti.

Nell’Ispettoria di Bangalore, a Kochi, nelle aule dell’Istituto “Don Bosco IMAGE”, una platea di giovani e appassionati di cinema, nel rispetto delle misure di sicurezza anti-contagio, ha assistito alla presentazione di una selezione dei 110 corti finalisti (sugli oltre 1.600 partecipanti nelle cinque categorie), e agli interventi autorevoli degli ospiti presenti, come il sindaco della città, M Anilkumar, che ha inaugurato la funzione, e il famoso regista indiano, A.K. Sajan, che ha esortato i giovani a continuare a produrre buoni film, “per rivoluzionare il mondo dell’arte”.

Dall’altra parte del mondo, a Recife, in Brasile, sempre ieri è stata organizzata la cerimonia celebrativa del festival giovanile cinematografico salesiano. L’evento è stato trasmesso in diretta sui canali YouTube e sulla pagina Facebook, e sono stati proiettati i video finalisti registrati dai giovani brasiliani su iniziativa dell’Associazione Missionaria Amanhecer (AMA). Nella Sede Ispettoriale il corpo dei collaboratori, composto da 30 professionisti, si è poi riunito per dibattere su alcuni film scelti tra i finalisti, ed è stata presentata anche una breve storia del festival. Grazie alla trasmissione in diretta streaming, l’evento è stato partecipato complessivamente da circa 850 persone.

Dagli Stati Uniti sempre ieri è giunto il commento del salesiano rapper Steve DeMaio, uno degli oltre 100 membri della Giuria Preliminare del festival. Anche la sua Ispettoria, quella degli Stati Uniti Est e Canada (SUE), ha organizzato diverse celebrazioni per la fine del festival, e lui da parte sua, racconta: “In queste settimane ho avuto il privilegio di esaminare 25 corti arrivati al DBGYFF. Sono rimasto impressionato dal talento e dalla creatività dei giovani, che hanno inviato diversi tipi di film da tutto il mondo… È un altro segno che i giovani sono disposti e capaci di lavorare sodo, essere creativi e partecipare attivamente alla missione di portare speranza al mondo. Dobbiamo continuare a invitare, sfidare e accompagnare i giovani a usare i talenti dati loro da Dio, per promuovere il sogno e la missione di Don Bosco”.

Oggi tutto l’impegno e la creatività dei giovani troveranno sintesi nella cerimonia conclusiva di Torino-Valdocco. La Gran Giuria ha ormai decretato le classifiche definitive di tutte le categorie: dalle ore 18 (UTC+1) occhi puntati, dunque, sulle pagine Facebook dell’ANS @agenziaans e della pagina italiana del festival @DBGYFFIT, per assistere alla proclamazione dei vincitori da parte del Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime. E a rendere più interessante ancora il programma è il fatto che i premiati della prima edizione del DBGYFF avranno l’opportunità di intervenire in collegamento in diretta alla celebrazione di Torino!

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".