Stampa questa pagina

Spagna – “Dare forma a un mondo interconnesso”, senza dimenticare che l’educazione è la soluzione ai problemi: il G20 in Germania

06 Luglio 2017

(ANS – Madrid) – Nei giorni 7-8 luglio prossimi, i leader dei 20 paesi più sviluppati del mondo si incontreranno ad Amburgo, in Germania, sul tema “dare forma a un mondo interconnesso”. I leader del “G20” discuteranno principalmente di economica, finanzia, clima, politiche commerciali, occupazione e sviluppo, insieme ad altre questioni fondamentali a livello globale, come i flussi migratori e di rifugiati e la lotta al terrorismo.

Attualmente è la Germania che presiede il G20; la presidenza del gruppo è un fattore di importanza fondamentale, perché ha il potere di sottolineare e proporre nuovi argomenti di discussione all’ordine del giorno.

Nel 2018 sarà l’Argentina a presiedere il G20 e l’incontro servirà per trovare un accordo su una carriera globale dei docenti. Il Ministro dell’Educazione dell’Argentina, dott. Esteban Bullrich, ha detto in proposito che “il problema dell'educazione è globale e si risolve se ricerchiamo standard globali per i docenti”.

L’educazione è l’inizio di un circolo virtuoso che significa cambiamento per la persona e le comunità. Un bambino o una bambina che va a scuola migliorerà le sue abitudini igieniche e alimentari e la salute, si sposerà più tardi, vivrà la paternità/maternità in maniera più responsabile e farà sì che anche i suoi bambini vadano a scuola, avrà una qualità della vita superiore perché otterrà un lavoro migliore, conoscerà i propri diritti e non permetterà che siano violati, parteciperà ai processi decisionali nella sua comunità e contribuirà allo sviluppo del suo paese.

I Salesiani sono responsabili di diverse iniziative educative in oltre 130 paesi del mondo e forniscono educazione ad oltre 1,5 milioni di bambini e giovani a livello globale. Tra le tante iniziative c’è anche “una matita che simboleggia l’impegno per l’educazione per cambiare il futuro di milioni di bambini, bambine e anche dei loro paesi” realizzata dalla Procura Missionaria Salesiana di Madrid.

Non c’è dubbio che per “dare forma ad un mondo interconnesso” bisogna garantire l’educazione, e questa è la proposta del G20 in Argentina, rendendo gli insegnanti il fattore che determina il livello del sistema educativo. La povertà ha radici educative.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".