Stampa questa pagina

RMG – Lettera del Rettor Maggiore a conclusione del II Seminario sulla Santità Salesiana

30 Maggio 2018

(ANS – Roma) – A seguito della celebrazione del II Seminario di promozione delle Cause di Beatificazione e Canonizzazione della Famiglia Salesiana, svoltosi a Roma dal 10 al 14 aprile 2018, con la partecipazione di circa 90 persone, provenienti da diverse parti del mondo, il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, ha inviato una lettera a Superiori/e Responsabili della Famiglia Salesiana, Ispettori e animatori e promotori delle Cause.

Nel suo messaggio Don Á.F. Artime sottolinea come attraverso relazioni di alta qualità, momenti di condivisione e di lavoro nei gruppi, sia stato raggiunto l’obiettivo di presentare i contenuti e i processi che aiutano nell’accertamento e accompagnamento dei presunti miracoli. Ma, soprattutto, ricorda come questo incontro sia stato un’ulteriore conferma che la promozione e la cura delle Cause di Beatificazione e Canonizzazione della Famiglia Salesiana attivano dinamiche di grazia suscitatrici di gioia evangelica e di senso di appartenenza carismatica, rinnovando propositi e impegni di fedeltà alla chiamata ricevuta e generando fecondità apostolica e vocazionale.

L’incontro, infatti, ha messo in luce come il cammino e le testimonianze di santità nella Famiglia Salesiana siano anzitutto un dono dello Spirito Santo, da accogliere con umiltà e riconoscenza. Essi confermano che non basta svolgere dei servizi o fare cose, ma occorre portare Gesù e portare a Gesù, annunciando la gioia del Vangelo.

Vengono quindi indicate alcune sfide da raccogliere e affrontare:

-      continuare nella Famiglia Salesiana, in comunione con le Chiese locali, l’azione di promozione delle Cause attraverso iniziative per far conoscere, imitare e pregare i nostri candidati alla santità;

-      assicurare che per ogni Causa a livello locale ci siano persone che si assumano la responsabilità di accompagnare le nostre Cause;

-      accrescere la consapevolezza dell’importanza del miracolo per il buon esito della Causa, quale segno d’intercessione e prova dell’intervento straordinario della misericordia divina;

-      valorizzare la ricchezza dell’unica Famiglia Salesiana, composta da 31 gruppi - una ricchezza a suo modo unica nella Chiesa.

Concludendo il suo messaggio il Rettor Maggiore auspica che tali iniziative siano strumento privilegiato per promuovere in tutto il popolo di Dio quella comune vocazione alla santità cara alla tradizione salesiana e a cui l’intera Chiesa è spronata con l’esortazione apostolica “Gaudete et Exultate” di Papa Francesco.

Il testo integrale della Lettera è disponibile sul sito sdb.org

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".