Stampa questa pagina

Spagna – Maria Ausiliatrice, una festa che si celebra in tutto il mondo

24 Maggio 2019

(ANS – Madrid) – Da giorni sono in corso nei cinque continenti le celebrazioni in onore di Maria Ausiliatrice. Ovunque ci sia un’opera salesiana ci sono attività che riempiono il cuore di tutti con la gioia e la gratitudine verso la Madonna di Don Bosco. Eventi sportivi, giochi per i più piccoli, Messe, processioni, offerte floreali a Maria Ausiliatrice, attività culturali… Tutto perché Maria Ausiliatrice sia più presente che mai.

Nel mese di maggio, la Famiglia Salesiana vive un mese di celebrazioni e devozione a Maria, “Auto dei Cristiani”, che Don Bosco pose fin dall’inizio alla base della sua opera. Quando il piccolo Giovanni Bosco aveva appena 9 anni sognò la Madonna che gli stava già indicando la sua vocazione e che sarebbe diventato sacerdote. Fu così che tutto ebbe inizio. Ma più tardi, nel 1860, la Madonna gli parlò di nuovo in un altro sogno e gli disse che voleva essere onorata con il titolo di “Ausiliatrice” e gli mostrò il luogo di Torino in cui sarebbe stato costruito un tempio a Lei dedicato. Oggi lì sorge la Basilica di Maria Ausiliatrice, che costò tanti sforzi a Don Bosco, ma che in quattro anni venne terminata e il 9 giugno 1868 fu consacrata.

La devozione a Maria Ausiliatrice è associata a Don Bosco e ai Salesiani poiché il santo di Torino ha promosse quest’invocazione mariana con frasi come “Non sono stato io, è stata la Vergine Ausiliatrice che ti ha salvato” o “Ha fatto tutto Lei”. Tuttavia, il riconoscimento di Maria Ausiliatrice è pieno di curiosità. Infatti il titolo di Ausiliatrice di per sé è piuttosto antico. Deriva dai primi cristiani greci che chiamavano la sua Vergine Maria “Boetéia” che significa “Colei che porta aiuto dal Cielo”. Maria Ausiliatrice è ritenuta fondamentale in molte importanti battaglie, come quella di Lepanto e di Vienna o quando nel XVII secolo i cattolici della Germania meridionale non vennero invasi dai protestanti.

Un’altra curiosità è il motivo della celebrazione del 24 maggio. Questo perché Papa Pio VII, dopo essere stato imprigionato da Napoleone, grazie all’intervento di Maria, venne liberato. Pio VII arrivò a Roma il 24 maggio e così decise che questo giorno sarebbe stato dedicato a ringraziare Maria Ausiliatrice.

E… Lo sapevate che Maria Ausiliatrice è la Patrona della Cina? La devozione alla Santa Vergine risale alla seconda metà del XIX secolo e a Shanghai si trova il Santuario di Sheshan, che è un punto di riferimento per venerare Maria Ausiliatrice.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".