Notizie

(ANS – Bruxelles) – Il “Don Bosco International” (DBI) ha aderito ufficialmente al “Pact for Skills” (Patto per le Competenze) della Commissione Europea. Il Patto è stato lanciato diversi mesi fa. Dopo aver raccolto alcune adesioni interne alla rete europea della formazione professionale salesiana, il DBI ha inviato la candidatura congiunta e nella giornata di ieri, 22 luglio, la Commissione Europea ha comunicato loro di averla approvata.

(ANS – Roma) – Ieri, 21 luglio 2021, presso la Casa Generalizia delle Figlie di Maria Ausiliatrice a Roma (RCG), si sono ritrovati insieme i membri dei Consigli Generali FMA e SDB. Era la prima volta dopo il Capitolo generale dei Salesiani terminato nel marzo 2020. Un momento di fraternità e di conoscenza reciproca alla vigilia della celebrazione del 24° Capitolo generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

(ANS – Seoul) – Dopo 68 anni dalla fine della guerra di Corea (1950-1953) e le "due Coree" sono ancora profondamente divise. Tuttavia, la Chiesa cattolica della Corea del Sud si sforza di fare da ponte e di contribuire in ogni modo possibile all'evangelizzazione dei fratelli e sorelle del Nord. Attualmente c'è solo un luogo "ufficiale" di culto cattolico nella Repubblica Democratica Popolare di Corea, senza alcun prete cattolico residente.

(ANS – Oświęcim) – Lo scorso 2 luglio è iniziata, nella città di Oświęcim, una serie di concerti dal titolo “Boskie Granie”, ovvero “Musica nello stile di Don Bosco” (in polacco “boskie” significa anche “divino”). Questi ultimi sono organizzati dai Salesiani e sostenuti dalla Città di Oświęcim.

(ANS – Treviri) – Dopo alcuni giorni segnati da piogge di forte intensità, che hanno causato drammatiche inondazioni, la situazione è ancora molto grave in alcune zone dell'ovest della Germania. A partire da questo fine settimana, il bilancio delle vittime è salito a oltre 150 e tantissime persone risultano ancora disperse. In molti hanno dovuto lasciare le proprie case e hanno passato la notte all'aperto. Alcune strutture dei Salesiani di Don Bosco sono state colpite dalle inondazioni e numerose proprietà hanno subito dei danni.

(ANS - Addis Abeba) – Ai bambini, ai ragazzi, ai più giovani occorre dare ampia libertà di giocare, correre, saltare, fare sport. Lo sanno bene i missionari salesiani che in 134 Paesi del mondo portano avanti il sistema preventivo di Don Bosco, il metodo educativo salesiano che fra le sue tante applicazioni mette sullo stesso piano le attività legate all’istruzione e quelle relative alla condivisione dei momenti di gioco e di sport, mezzi efficaci per favorire la salute fisica e spirituale, per promuovere l’impegno su diversi fronti, favorire una crescita equilibrata e la socialità.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".