Notizie

(ANS – Cebu) ­– Che cosa c’è dietro quei raffinati pezzetti marroni che si sciolgono in bocca? Si dice in tutto il mondo che il cioccolato è uno di quei piaceri terreni che non manca mai nella vita quotidiana, ma dietro questo “dolce piacere” si nasconde una verità poco conosciuta dagli amanti di questa prelibatezza: una schiavitù del XXI secolo. Eppure c’è anche un altro modo di produrre cioccolato; per questo i Salesiani a Cebu, nelle Filippine, hanno deciso di avviare il progetto: “un vivaio per le piantagioni di cacao”.

(ANS – Roma) – Al termine dell’Incontro Internazionale dei Direttori del Bollettino Salesiano del 2012 ogni Bollettino Salesiano si è impegnato a seguire con attenzione gli eventi e i temi che avrebbero impegnato la Chiesa e, concretamente, la Congregazione negli anni successivi (Nuova Evangelizzazione, Bicentenario, CG27…) e a portare a maturazione e applicazione attività e progetti condivisi, come il Bollettino digitale, l’editoriale del Rettor Maggiore adattato ai propri lettori, le sinergie tra edizioni, la sensibilizzazione tra Salesiani e Famiglia Salesiana… A distanza di 4 anni da lì si riparte, attraverso un nuovo appuntamento, (Roma, 19-22 maggio) per un cammino di verifica e proiezione.

(ANS – Londra) – “La pace è ancora possibile”. Nel mezzo dell’omelia per la messa di Pentecoste, queste parole pronunciate dal cardinale salesiano Charles Maung Bo, arcivescovo di Yangon, Myanmar, hanno riacceso la comunità della parrocchia salesiana di Battersea, Londra. Ma quanto può essere difficile costruire la pace là dove i fedeli devono far fronte a discriminazione, guerra e povertà?

(ANS – Guanajuato) – Provenienti dall’Italia, dopo aver percorso oltre 130 paesi nell’arco di vari anni, le reliquie di Don Bosco sono arrivate a León, Guanajuato, per rimanervi. Giovani, bambini e intere famiglie si sono date appuntamento, domenica 15 maggio, festa di Pentecoste, per accoglierle.

(ANS – Duékoué) – Nelle ultime settimane i Salesiani hanno annunciato più volte che non lasceranno Aleppo, uno degli epicentri del conflitto in Siria, per cercare di aiutare le famiglie che restano in quella città. Non è la prima volta che compiono gesti simili. Nel 2011 la resistenza della missione salesiana “Santa Teresa di Gesù Bambino” a Duékoué, Costa d’Avorio, ha permesso di salvare la vita a 30.000 persone, che si rifugiarono nelle sue strutture di appena 2,5 ettari, nel pieno della guerra civile. Il regista di documentari Raul de la Fuente ha osservato la vita missionaria a Duékoué e ha potuto raccontare la storia “eroica” – come la definisce nel documentario “30.000” – di alcuni Salesiani che hanno deciso di cambiare la vita di migliaia di persone.

(ANS – Port Moresby) – Don Maria Arokiam Kanaga, Consigliere per la regione salesiana dell’Asia Sud, ha concluso la Visita Straordinaria a Papua Nuova Guinea ed Isole Salomone. Nel corso della visita, avviata lo scorso 17 aprile e conclusa lunedì 16 maggio, ha visitato tutte le 8 comunità salesiane presenti nelle due nazioni, si è confrontato con Salesiani, studenti e collaboratori laici e ha manifestato apprezzamento in particolare per la carità mostrata da parte della gente del posto, in un’area con ampi margini di sviluppo e che si prefigura di grande importanza per la presenza salesiana in Oceania.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".