L'Approfondimento

(ANS - Roma) – Si dice che in tempo di guerra non si puliscono le armi. Nel silenzio di questa guerra che stiamo vivendo, quella contro il Covid-19, desideriamo il trambusto dei nostri ragazzi, le attività delle nostre opere. Ora ci lamentiamo della mancanza di protagonisti, perché abbiamo bisogno di studenti, insegnanti, educatori e di una comunità in azione. Qualche settimana fa non immaginavamo che il tempo si sarebbe fermato nelle nostre opere educative. Pensavamo che l’assenza sarebbe stata solo per un breve periodo di tempo, ma... intanto sono già passate delle lunghe settimane.

(ANS – Madrid) – In maniera improvvisa, ci siamo trovati tremendamente vulnerabili e fragili. Covid-19 ci impone di adottare misure che ci impediscono persino di avvicinarci agli altri; il confinamento è ancora una delle misure più raccomandate per la sua efficacia nel prevenire la diffusione del virus, e si è reso pertanto obbligatorio.

(ANS – Roma) – C’è un’ammirazione diffusa per la mobilitazione massiccia e la pronta reazione con cui la Famiglia Salesiana si è mossa per aiutare le comunità colpite da Covid-19. I membri della Famiglia Salesiana stanno aiutando ad affrontare le conseguenze negative del confinamento oggi in atto in quasi tutti i Paesi del mondo. Ma c’è un altro lato della storia che spesso passa inosservato. A volte si dà per scontato che i salesiani abbiano un’enorme scorta di risorse a disposizione che, con uno schiocco di dita, possono adoperare per aiutare le persone in difficoltà. Niente di più lontano dalla realtà.

(ANS – Roma) – “Il Capitolo Generale 28°, un po’ come il Concilio Vaticano I, sarà ricordato come un Capitolo interrotto. Non dalle truppe italiane che entrarono a Roma, ma da un invisibile e aggressivo virus che si è diffuso così velocemente nel mondo tanto da bloccare ogni cosa”. Con quest’arguta similitudine don Rossano Sala, SDB, Direttore della rivista Note di Pastorale Giovanile, che ha partecipato agli ultimi due Sinodi dei Vescovi, apre la sua rilettura del messaggio che Papa Francesco ha inviato ai Salesiani in occasione del Capitolo Generale 28° della Congregazione. La sua analisi, di tipo “meditativo”, sviscera in profondità il testo papale, “la parola di un padre che viene dal cuore e che chiede a tutti di ripartire da Don Bosco, invitandoci a realizzare ciò che lui ha ripetutamente chiamato ‘Opzione Valdocco’”.

Vi invitiamo a leggere con attenzione questo commento.

Pagina 7 di 102

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".