India – Migliaia di persone seguono la Messa online del “Don Bosco Media Network” di Shillong

Shillong, India – 27 marzo 2020 – Il “Don Bosco Media Network”, ...

Belgio – Organizzazioni salesiane offrono il pensiero della “Buonanotte” contro la paura e la ...

(ANS - Lovanio) – In questo tempo di emergenza mondiale legato ad un virus che sta facendo ...

Spagna – Lettera di don Pérez Godoy, nuovo Consigliere per la Regione Mediterranea

(ANS – Mohernando) – Il nuovo Consigliere per la Regione Mediterranea, don Juan Carlos ...

Sierra Leone – Il “Don Bosco Fambul” attinge alla sua esperienza durante l’ebola per affrontare il ...

(ANS – Freetown) – “Ci sentiamo molto vicini alla Spagna in questo momento, ...

India – Prodotte oltre 1.000 mascherine per i poveri

Gagillapur, India – 22 marzo 2020 – Il “Centro Don Bosco per lo Sviluppo delle ...

Filippine – L’azione degli “Angeli del Laboratorio” per combattere il COVID-19

Mandaluyong City, Filippine – marzo 2020 – Come in altre parti del mondo anche a Manila ...

Argentina – Restare a casa ed aprire il cuore e le mani per aiutare

Zárate, Argentina – marzo 2020 – La comunità educativa-pastorale ...

Notizie

(ANS – Buenos Aires) – Covid-19 ha raggiunto ogni angolo del mondo ed è diventata una pandemia. Alcuni paesi dell’America Latina hanno preso decisioni importanti per la cura dei propri cittadini. In Argentina il Presidente, Alberto Fernández, ha prorogato la rigida quarantena fino al 12 aprile e ha dichiarato che “un’economia che cade si rialza, ma una vita che cade non si rialza più”. I salesiani di ogni parte di questo grande Paese si preparano a sostenere, aiutare e in alcuni casi offrire alcune opere salesiane, perché “la situazione peggiore”, con il picco dei contagi, è prevista per il mese di maggio.

(ANS – Londra) – I Salesiani di Don Bosco nel Regno Unito stanno osservato rigorosamente tutte le misure governative adottate per sostenere il Sistema Sanitario Nazionale e proteggere le persone vulnerabili. Ciò comporta molti cambiamenti, ma gran parte del lavoro abituale continua, solo in modo diverso. Il personale che è in grado di farlo sta lavorando in sicurezza da casa, per mantenere attivi i servizi dell’Ispettoria GBR, tra cui in particolar modo l’apostolato nella Comunicazione Sociale, la Pastorale Giovanile e le edizioni di Don Bosco Publications.

(ANS – Freetown) – “Ci sentiamo molto vicini alla Spagna in questo momento, perché sappiamo cosa significa stare in quarantena, aver paura di uscire in strada, vedere la gente morire durante l’epidemia… L’abbiamo vissuto con l’ebola”. Sono le parole del missionario salesiano don Jorge Crisafulli, direttore dell’opera “Don Bosco Fambul” a Freetown, capitale della Sierra Leone. L’opera che dirige è preparata all’arrivo della pandemia, avendo fatto l’esperienza di aver superato l’ebola senza aver mai smesso di occuparsi dei minori più bisognosi.

Pagina 1 di 1024

Interviste

Editoriale

  • Tra paura e speranza
    • Lunedì, 23 Marzo 2020

    È mezzogiorno, siamo a Roma, nella casa salesiana del “Sacro Cuore”, posta di fronte alla Stazione Termini, la stazione ferroviaria più importante d’Italia. Ogni giorno vi passano mezzo milione di persone, ma oggi solo una ventina di persone si muovono con il volto coperto da mascherine.

Eventi

L'Approfondimento

Il Messaggio del Rettor Maggiore

Video IT

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".