L’indirizzo email ufficiale di ANS cambia e dal 1° luglio sarà: ans@infoans.org - Guarda tutti gli aggiornamenti nella sezione “Contattaci”.

Italia – Il Presidente del Senato visita la Facoltà di Teologia dell’Istituto Internazionale Don ...

Torino, Italia – ottobre 2019 – Nei giorni 10 e 11 ottobre ha avuto luogo la visita ...

Bolivia – 1.400 giovani al “Campo Bosco” di Cochabamba

Cochabamba, Bolivia – ottobre 2019 – A 4 anni dalla precedente edizione, presso il ...

LA DANZA DEI RAGAZZI DI BRONZO

Il monumento a Don Bosco davanti alla Basilica di Maria Ausiliatrice a Valdocco è un ...

Stati Uniti – Muore in un incidente stradale mons. Dominic Jala, SDB

(ANS – Oakland) – Il salesiano mons. Dominic Jala, arcivescovo di Shillong, Stato di ...

Cile – “Registro Circuito de Calle”: quando la tecnologia beneficia direttamente i giovani a rischio

(ANS – Santiago) – Tomàs, un ragazzo di 14 anni, ha fame ed è spaventato. ...

Italia – Ricordo di don Elia Comini e p. Martino Capelli

(ANS – Bologna) – Tra le varie celebrazioni programmate in occasione delle stragi di ...

Germania – Giochi Sportivi Internazionali Salesiani

Essen, Germania – ottobre 2019 – Più di 1.200 giovani di 13 Paesi europei ...

Notizie

(ANS – Città del Capo) - Zuko Mabene è un sudafricano di 19 anni che vive a Città del Capo. La perdita della madre, le difficoltà economiche a casa e i successivi maltrattamenti della matrigna lo hanno spinto a cercare rifugio, per un breve periodo, in strada e a diventare membro di una gang. Pensava di essere più rispettato in quel modo, ma in fondo non voleva ferire nessuno e soffriva quando doveva partecipare a una rissa. Fortunatamente, ha capito presto quello che stava facendo e ora, grazie al programma salesiano “Life Choice”, è diventato un leader giovanile e un modello per gli altri.

(ANS – Città del Vaticano) – Il 5 ottobre Papa Francesco ha creato 13 nuovi cardinali, tra loro, la figura di un salesiano vescovo, missionario per essenza, un figlio di Don Bosco che è partito come apostolo in Paraguay, poi inviato come Ispettore in Bolivia. Dopo la Bolivia è tornato per servire come Ispettore nel suo Paese di origine: la Spagna. Mentre svolge il suo incarico a Siviglia, riceve l’incarico “missionario” di servire come Pastore in Marocco. In tutte le sue interviste è orgoglioso di essere Pastore di un Paese che ha solo lo 0,08% di cattolici. “La Chiesa cattolica esiste in Marocco! – esclama – è una Chiesa viva, giovane, piena di grazia e desiderosa di testimoniare”.

(ANS – Bruxelles) – Don Tarcizio Morais, SDB, coordinatore dell’ufficio Scuola e Formazione Professionale nel Dicastero per la Pastorale Giovanile Salesiana, e Renato Cursi, Segretario Esecutivo del Don Bosco International (DBI), hanno partecipato al secondo Summit europeo sull’Educazione, che si è svolto a Bruxelles giovedì 26 settembre. L'evento, organizzato dalla Direzione Generale per l'Educazione, la Gioventù, lo Sport e la Cultura della Commissione Europea (DG EAC), è stato dedicato in particolare al profilo degli insegnanti. Il titolo di questa seconda edizione è stato infatti "Gli insegnanti prima di tutto: eccellenza e prestigio per lo Spazio educativo europeo".

Pagina 7 di 903

Interviste

Editoriale

  • 150a spedizione missionaria, “Se non è in uscita, non è Chiesa”
    • Giovedì, 03 Ottobre 2019

    Nel 1875, Don Bosco raccoglie intorno a sé un drappello di dieci giovani che stanno per attraversare l'Atlantico, un viaggio che per alcuni sarà senza ritorno. Sono le 16.00, il santuario di Maria Ausiliatrice è pieno di gente e ai piedi dell'immagine di Maria Ausiliatrice Don Bosco saluta con lacrime i giovani che partono, fa un regalo a ciascuno, un foglietto con “venti ricordi speciali”, ricordi di un padre a chi parte prima dell'abbraccio finale, scrive don Ceria, simbolo del suo profondo affetto. Dieci giovani in partenza per conquistare il mondo. 

Eventi

  • Finlandia – Un partner della formazione professionale salesiana è finalista per il premio dell’Alleanza Europea per gli Apprendistati
    • Venerdì, 11 Ottobre 2019

    (ANS – Helsinki) – La prossima settimana, precisamente dal 14 al 18 ottobre, si terrà ad Helsinki la quarta edizione della “Settimana Europea della Formazione Professionale”. Don Bosco International (DBI) sarà presente con due suoi rappresentanti, per portare l’esperienza dei Salesiani di Don Bosco, attivi da oltre 150 anni nella formazione professionale in tredici Paesi europei. Quest’anno per la prima volta il DBI ha potuto facilitare la candidatura di un partner della formazione professionale salesiana nella competizione organizzata dall’Alleanza Europea per gli Apprendistati, di cui DBI è membro da alcuni anni. Il risultato di questa candidatura all’interno della categoria “Piccole e Medie Imprese” è stato positivo.

L'Approfondimento

  • Cile – “Registro Circuito de Calle”: quando la tecnologia beneficia direttamente i giovani a rischio
    • Lunedì, 14 Ottobre 2019

    (ANS – Santiago) – Tomàs, un ragazzo di 14 anni, ha fame ed è spaventato. Da tre mesi, da quando ha lasciato casa per paura di uno zio violento, passa le notti per le strade di Santiago. Non può chiedere aiuto alla polizia, perché è stato sorpreso a rubare per mangiare, e gli spacciatori e i capibanda sembrano essere i suoi unici amici - ma la loro generosità ha un prezzo. Come Tomás ce ne sono tantissimi di minorenni abbandonati e soli lungo le strade di Santiago. È per loro che la “Fundación Don Bosco” e Microsoft stanno lavorando unitamente, per rintracciarli e dare loro una seconda opportunità.

Il Messaggio del Rettor Maggiore

Video IT

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".