Fotonotizie

Shillong, India – 27 marzo 2020 – Il “Don Bosco Media Network”, Dipartimento di Comunicazione Sociale dell’Ispettoria salesiana di Shillong (INS), in seguito all’isolamento obbligatorio decretato dal governo indiano ha messo insieme tutte le sue risorse per continuare ad evangelizzare e diffondere il messaggio di Cristo, della Chiesa e della Congregazione Salesiana. Attraverso il canale YouTube, i profili Facebook, Instagram e Twitter, con migliaia di iscritti, “Don Bosco Media Network” trasmette ogni giorno in streaming la Messa, alle 18:30 locali, celebrata da vari sacerdoti nella cappella del “Centro Giovanile Don Bosco”. Questo servizio è iniziato il 13 marzo e ogni giorno viene seguito da circa 10.000 persone di tutto il mondo.

Zárate, Argentina – marzo 2020 – La comunità educativa-pastorale dell’opera salesiana di Zárate, appartenente all’Ispettoria dell’Argentina Sud (ARS), in questo periodo di quarantena obbligatoria condivide che l’esperienza di restare a casa non significa chiudere le porte del cuore, né le mani per aiutare. Ogni membro della comunità ha trovato il modo di aiutare gli altri, essendo utile alla propria gente, soprattutto ai più bisognosi.

Gagillapur, India – 22 marzo 2020 – Il “Centro Don Bosco per lo Sviluppo delle Risorse Umane” di Gagillapur, appartenente all’Ispettoria salesiana di Hyderabad (INH), come azione immediata per combattere la diffusione del contagio da coronavirus ha prodotto oltre 1.000 mascherine. L’iniziativa avviene nell’ambito del progetto pilota di reazione alle emergenze condotto dall’Ufficio ispettoriale di Pianificazione e Sviluppo, il “Bosco Seva Kendra”. Le mascherine sono state realizzate dall’unità di Sartoria di Gagillapur e vengono distribuite gratuitamente per i poveri della zona e dello Stato di Telugu, specialmente dove sono presenti i salesiani. Inoltre il “Bosco Seva Kendra” ha anche realizzato dei poster informativi al fine di prevenire la diffusione del coronavirus.

Mandaluyong City, Filippine – marzo 2020 – Come in altre parti del mondo anche a Manila e in tutta l’isola di Luzon è stato dichiarato lo stato di quarantena, quindi le attività didattiche sono state sospese e gli studenti sono rientrati nelle loro case. 14 studenti, però, che non hanno un posto dove andare, sono rimasti presso il “Convitto Pinardi” di Mandaluyong. Fedeli agli insegnamenti di Don Bosco i 14 giovani si sono organizzati per produrre visiere protettive per il personale medico, con l’aiuto di salesiani, exallievi e benefattori, utilizzando materiali di comune reperimento. Il 26 marzo tre membri del team hanno consegnato la prima produzione di 450 visiere protettive a 8 ospedali di Manila.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".