Fotonotizie

Guwahati, India – febbraio 2021 – Il governo dello Stato di Assam ha utilizzato per diversi mesi l’edificio più grande dell’Università Don Bosco di Guwahati per curare le persone infettate da Covid-19. Per questo motivo il 20 febbraio il Governo dello Stato dell’Assam ha assegnato una targa e un encomio all’Università Don Bosco di Guwahati che recita: “Per il prezioso contributo dato dalla vostra stimata istituzione nella lotta al Covid-19 nello Stato di Assam, che sia ricordato dai posteri”.

Asunción, Paraguay – febbraio 2021 – Nei giorni 6 e 7 febbraio nel Santuario di Maria Ausiliatrice si è svolto il Congresso Ispettoriale dei Salesiani Cooperatori del Paraguay. L’evento si è svolto alla presenza di don Mario Villalba, Superiore dell’Ispettoria salesiana del Paraguay (PAR), suor Marcia Toledo, Ispettrice FMA, i Delegati Ispettoriali dei Salesiani Cooperatori dei salesiani, don Dionisio Medina, e delle FMA suor Marcelina Irala. Durante l’assemblea sono stati eletti i nuovi membri del Consiglio Ispettoriale dei Salesiani Cooperatori per il triennio 2021-2023, che sarà coordinato da Rodrigo Irazusta.

Araxá, Brasile – febbraio 2021 – L’11 febbraio è stata celebrata l’apertura delle commemorazioni per i 90 anni del Collegio Salesiano “Don Bosco” di Araxá. L’Eucaristia è stata presieduta da don Natale Vitali, Superiore dell’Ispettoria salesiana di Brasile-Belo Horizonte (BBH), e concelebrata da vari sacerdoti salesiani. Alla celebrazione hanno partecipato in presenza i collaboratori dell’opera salesiana di Araxá, mentre genitori, allievi, educatori e la comunità hanno assistito alla trasmissione in diretta nelle piattaforme digitali.

Palabek, Uganda – febbraio 2021 – Grazie all’aiuto della ONG salesiana “Don Bosco Jugendhilfe Weltweit” (Svizzera), nel campo rifugiati di Palabek si stanno costruendo dei magazzini denominati “Contenitori dell’allegria”, dove i profughi depositano i loro raccolti, secondo le rispettive disponibilità. Nel campo, infatti, ogni famiglia dispone di un piccolo appezzamento di terra di 30 metri per 30, che difficilmente da solo può soddisfare tutte le esigenze familiari. Per questo si è pensato di mettere insieme tutti i raccolti: in tal modo un’area può arrivare a raccogliere fino a 6 tonnellate di prodotti, che vengono poi venduti direttamente sul mercato, senza intermediari; e alla fine ogni rifugiato riceve il compenso in base al suo contributo. Con questo sistema i rifugiati possono comprare vestiti, articoli per l’igiene, cibo, medicine e possono persino provvedere all’istruzione dei loro bambini.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".